Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  settembre 2012

Alternative alle emotrasfusioni

Alternative alle emotrasfusioni

SPECIALISTI di spicco provenienti da oltre 40 paesi sono convenuti a Mosca in occasione del 60° Congresso Internazionale della Società Europea per la Chirurgia Cardiovascolare ed Endovascolare tenutosi dal 20 al 22 maggio 2011. “Per i medici un convegno di questa portata è paragonabile alle Olimpiadi per gli atleti”, ha dichiarato una giornalista della televisione russa.

Durante tutti e tre i giorni del convegno uno stand molto visitato forniva informazioni sulle metodiche alternative alle emotrasfusioni. Lo stand era curato dal Servizio di Informazione Sanitaria dei testimoni di Geova. I medici hanno preso volentieri centinaia di cartelle informative, libri, DVD e articoli specialistici su questo importante argomento. Hanno richiesto in particolare il DVD che contiene il documentario Strategie alternative alle emotrasfusioni: semplici, sicure, efficaci. *

Il Servizio di Informazione Sanitaria dei testimoni di Geova ha allestito questo stand. I medici hanno preso volentieri centinaia di cartelle, libri, DVD e articoli specialistici

 Molti medici che hanno visitato lo stand si sono dimostrati d’accordo sul bisogno di utilizzare strategie per risparmiare sangue nella pratica chirurgica. Un cardiochirurgo proveniente dall’Italia, che ha parlato al convegno, ha spiegato che conosce bene i testimoni di Geova e che ha eseguito con successo circa 70 interventi chirurgici al cuore su pazienti Testimoni senza far uso di sangue. Ha anche detto che nella clinica in cui opera la chirurgia senza sangue è lo standard terapeutico. Un professore di un istituto tedesco (Deutsches Herzzentrum Berlin) ha preso un DVD per sé e un altro per un collega. Ha spiegato all’uditorio che di recente ha operato senza sangue un neonato che pesava appena 2 chili e mezzo e che nell’ospedale dove opera sono stati eseguiti interventi chirurgici al cuore su neonati che pesavano ancora meno.

La chirurgia senza sangue efficace è possibile tramite una giusta combinazione di tecniche, attrezzature e farmaci che fanno risparmiare sangue nella pratica medica e chirurgica

A un mese di distanza dal congresso tenuto a Mosca, medici di vari paesi hanno partecipato al Quarto Simposio del Mar Bianco degli Anestesisti e Rianimatori della Regione nord-occidentale della Russia, tenutosi nella città di Arcangelo. Il Servizio di Informazione Sanitaria ha allestito lo stesso stand, che anche lì ha attirato l’attenzione di molti medici. Osservando la documentazione presentata, una specialista proveniente da San Pietroburgo ha esclamato: “Questo è proprio ciò di cui abbiamo bisogno!” Ha espresso il suo rammarico per il fatto che alcuni dei suoi colleghi, per semplice forza dell’abitudine, continuano a somministrare trasfusioni a pazienti ustionati. “La vostra documentazione sarebbe di grande utilità al convegno sul trattamento dei pazienti ustionati che si sta organizzando a San Pietroburgo”, ha aggiunto con entusiasmo.

In tutto il mondo sempre più medici si stanno rendendo conto dei vantaggi della medicina e della chirurgia senza sangue. Sarà il tempo a dire se un giorno questo diventerà lo standard terapeutico preferito.

^ par. 3 Prodotto dai Testimoni di Geova.