Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  marzo 2011

Ora è il momento di agire

Ora è il momento di agire

RICORDATE Ram, menzionato nel primo articolo di questa serie? Come tanti altri, non sapeva quanto la giusta alimentazione e altre abitudini quotidiane sono importanti per la salute. Dice: “L’articolo di Svegliatevi! intitolato ‘Cibi nutrienti alla vostra portata’ [8 maggio 2002] mi ha aiutato a capire che l’alimentazione è una cosa seria”.

Ram spiega: “Io e la mia famiglia abbiamo cercato di mettere in pratica i consigli dell’articolo. Dopo un po’ ci siamo accorti che le nostre difese immunitarie si erano rafforzate. Prima di badare all’alimentazione prendevamo spesso il raffreddore, mentre ora ci capita raramente. Grazie all’articolo di Svegliatevi! Sei modi per proteggere la salute’ [22 settembre 2003] abbiamo anche trovato suggerimenti pratici su come procurarci più facilmente acqua potabile senza spendere troppo.

“Un altro articolo di Svegliatevi! è stato di beneficio per la salute mia e della mia famiglia. Si intitolava ‘Sapone: un “vaccino casalingo”’ [22 novembre 2003]. Abbiamo messo subito in pratica quei consigli. Ora non abbiamo più infezioni agli occhi con la stessa frequenza di prima.

“Dove viviamo noi la gente non fa caso agli sciami di mosche e zanzare. Ma dopo aver visto il video La Bibbia: Il suo potere nella vostra vita * io e la mia famiglia abbiamo capito che dobbiamo tenere lontani questi insetti. Anche questo ci ha aiutato a rimanere in buona salute”.

Non arrendetevi. A prescindere dai cambiamenti che dovete apportare, potrete riuscirci più facilmente se fate un passo alla volta anziché prefiggervi obiettivi impossibili. Per esempio, limitate il consumo di alimenti poco salutari invece di eliminarli del tutto dalla vostra dieta. Cercate di andare a letto un po’ prima e di fare un po’ più di attività fisica. Poco è senz’altro meglio di niente. Di solito ci vuole tempo, settimane o anche mesi, prima che un’abitudine diventi un vero e proprio automatismo. Nel frattempo, però, non vi scoraggiate se i vostri sforzi non portano subito frutto. Se tenete duro nonostante le battute d’arresto, con tutta probabilità vedrete dei miglioramenti.

In questo mondo imperfetto nessuno può avere una salute perfetta. Spesso ci si ammala per via dell’innata fragilità umana, non perché ci si è trascurati. Perciò non lasciatevi prendere dall’ansia per la salute e altre preoccupazioni, causandovi inutile stress. “Chi di voi può, essendo ansioso, aggiungere un cubito alla durata della sua vita?”, chiese Gesù. (Luca 12:25) Cercate semplicemente di evitare ciò che potrebbe peggiorare la qualità della vita e portare a una morte prematura. Così, nei limiti del possibile, godrete di una salute migliore fino al giorno in cui, nel nuovo mondo di Dio, “nessun residente dirà: ‘Sono malato’”. — Isaia 33:24.

^ par. 5 Prodotto dai Testimoni di Geova.