Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  marzo 2011

Consiglio n. 4: Difendete la vostra salute

Consiglio n. 4: Difendete la vostra salute

“Accorto è chi ha visto la calamità e va a nascondersi”. (Proverbi 22:3) In molti casi, prendendo alcune semplici precauzioni si può evitare di ammalarsi e di sprecare tempo e denaro.

Curate l’igiene personale. “Lavarsi le mani è la misura preventiva più importante per evitare la diffusione delle malattie e mantenersi in buona salute”, riferiscono i Centri americani per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Ben l’80 per cento delle malattie infettive sarebbero trasmesse attraverso le mani sporche. Pertanto lavatevi le mani più volte durante il giorno, specialmente prima di mangiare, cucinare, medicarvi o toccarvi una ferita, oppure dopo aver accarezzato un animale, essere andati in bagno o aver cambiato il pannolino a un bambino.

Lavarsi con acqua e sapone è più efficace che usare igienizzanti per le mani a base di alcol. Se si insegna ai bambini a lavarsi le mani e a non mettersele in bocca o negli occhi, crescono più sani. Anche fare il bagno tutti i giorni e lavare regolarmente abiti e lenzuola contribuisce a una salute migliore.

Proteggetevi dalle malattie infettive. Evitate di stare a stretto contatto con chi ha il raffreddore o l’influenza e di usare lo stesso piatto e le stesse posate. La saliva e le secrezioni nasali possono trasmettere l’infezione. Malattie a trasmissione ematica come l’epatite B e C e l’AIDS si diffondono soprattutto attraverso rapporti sessuali, siringhe infette e trasfusioni. Esistono vaccini in grado di prevenire alcune malattie, ma è comunque fondamentale prendere le necessarie precauzioni quando si hanno contatti con chi è infetto. Proteggetevi dalle punture degli insetti. Non dormite all’aperto e comunque non restatevi a lungo senza esservi protetti se ci sono zanzare o altri insetti portatori di malattie. Inoltre, usate zanzariere da letto, soprattutto per i bambini, e insettifughi. *

Tenete pulita la casa. Fate tutto il possibile per tenere la casa pulita e in ordine, sia all’interno che all’esterno. Evitate i ristagni d’acqua, dove le zanzare si possono riprodurre. Immondizia, sporcizia e alimenti non coperti attirano insetti e parassiti, il che favorisce la diffusione di germi e il conseguente proliferare delle malattie. Dove non ci sono servizi igienici è meglio installare anche solo una latrina piuttosto che andare in mezzo ai campi. Ed è bene coprire la buca della latrina per tenere alla larga le mosche, che trasmettono infezioni oculari e altre malattie.

Attenti a non farvi male. Rispettate le norme di sicurezza quando siete al lavoro, in bicicletta, in moto o in macchina. Accertatevi che la vostra auto sia sicura. A seconda delle circostanze usate gli strumenti e gli indumenti adatti, come occhiali protettivi, casco, scarpe antinfortunistiche, cinture di sicurezza o cuffie antirumore. Attenzione all’eccessiva esposizione ai raggi solari, che causa invecchiamento precoce della pelle e tumori. Se fumate è arrivato il momento di smettere. Farlo subito significa ridurre in maniera consistente il rischio di malattie cardiache, tumore del polmone e ictus. *

^ par. 5 Vedi la serie di articoli “Malattie trasmesse dagli insetti”, nel numero di Svegliatevi! del 22 maggio 2003.

^ par. 7 Vedi la serie di articoli “Come smettere di fumare”, nel numero di Svegliatevi! di maggio 2010.