Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  agosto 2010

Cosa hanno detto di loro

Cosa hanno detto di loro

Francia

“I testimoni di Geova sono cittadini rispettosi delle leggi della Repubblica. . . . Non costituiscono una minaccia per l’ordine pubblico. Lavorano, pagano le tasse, partecipano allo sviluppo economico del nostro paese e fanno della beneficenza. Fa davvero piacere vedere queste persone di ogni razza e provenienza che stanno pacificamente insieme. . . . Se tutti fossero testimoni di Geova, noi poliziotti saremmo disoccupati”. — Portavoce di un sindacato della polizia francese.

Ucraina

“I testimoni di Geova instillano nei loro figli elevati princìpi morali. Insegnano loro a evitare comportamenti, azioni e anche atteggiamenti che, seppur considerati normali nel mondo d’oggi, possono nuocere ai ragazzi stessi e ad altri. Li mettono quindi in guardia dai pericoli della droga, del fumo e dell’abuso di alcol. Riconoscono l’importanza dell’onestà e del duro lavoro. . . . I testimoni di Geova insegnano ai figli a coltivare qualità morali, a rispettare le autorità, oltre che la dignità e i beni altrui, e a essere cittadini ossequenti alle leggi”. — “Storia della religione in Ucraina”, a cura di Petro Jaroc’kij.

Italia

“Trentamila all’Olimpico, in silenzio . . . Non una carta, non un rumore, non un grido. Lo stadio Olimpico, ieri, era così. . . . Non un gesto scomposto, una sigaretta accesa, una lattina. Solo Bibbie aperte, persone che prendono appunti, bambini silenziosi”. — L’Unità (14 agosto 1999), a proposito di un’assemblea dei testimoni di Geova a Roma.

“I testimoni di Geova insegnano ai figli a coltivare qualità morali . . . e a essere cittadini ossequenti alle leggi”

Gran Bretagna

“L’arcidiacono di Cheltenham ha detto che [la Chiesa d’Inghilterra] ha bisogno di gruppi di persone devote che vadano in giro come fanno i testimoni di Geova”. — The Gazette, diocesi di Gloucester.

 Paesi Bassi

I Testimoni che si radunano nella Sala del Regno della città di Leeuwarden hanno ricevuto dai vicini una lettera che diceva: “Vorremmo complimentarci con voi per il contributo che date nel mantenere decoroso l’aspetto della Noorderweg [la via della Sala del Regno]. Gli appartenenti alla vostra confessione sono sempre ben vestiti e hanno buone maniere. I bambini sono beneducati, gli adulti non parcheggiano mai dove non si deve e non buttano rifiuti in strada, e l’area intorno alla Sala del Regno è sempre pulita e in ordine. Speriamo che continuerete a essere nostri vicini a lungo, poiché siamo molto contenti di avervi qui”.

Messico

Elio Masferrer, docente e ricercatore alla Scuola Nazionale di Antropologia e Storia, ha detto che i Testimoni hanno aiutato persone che “si sono trovate ad affrontare gravi problemi familiari come stupro, maltrattamenti in famiglia, alcolismo e tossicodipendenza”. Ha affermato che gli insegnamenti dei Testimoni “conferiscono dignità a chi ha scarsa autostima” e gli danno almeno “una possibilità di vivere senza gravi problemi facendo ciò che piace a Dio”. — Excélsior, quotidiano messicano.

“. . . Persone di ogni razza e provenienza che stanno pacificamente insieme . . . ”

Brasile

Un giornale ha riferito: “L’organizzazione dei testimoni di Geova è davvero eccezionale. I luoghi in cui si radunano sono sempre puliti. Tutto è ben organizzato . . . Quando le loro riunioni si concludono, il locale è più pulito di come l’hanno trovato. Durante i discorsi c’è assoluto silenzio. Nessuno urta o spintona gli altri. Regnano le buone maniere. . . . La loro è veramente una religione ordinata. Sanno cosa significa adorare Dio”. — Comércio da Franca.

I testimoni di Geova sono fermamente convinti che il Creatore conosce meglio di chiunque altro i princìpi da cui gli esseri umani dovrebbero farsi guidare. (Isaia 48:17, 18) Pertanto, quando vengono elogiati a motivo della loro condotta, danno il merito a lui. Gesù disse: “Risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre eccellenti opere e diano gloria al Padre vostro che è nei cieli”. — Matteo 5:16.