Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Svegliatevi!  |  novembre 2007

Un libro davvero unico

Un libro davvero unico

“La Bibbia è il libro più diffuso nella storia dell’umanità”. — Encarta® 2006.

PIÙ di 550 anni fa Johann Gutenberg inventò la stampa a caratteri mobili. Il primo libro che uscì dalla sua macchina da stampa fu una Bibbia. * Da allora sono stati prodotti miliardi di libri sui soggetti più svariati. Ma senza dubbio la Bibbia è il più straordinario di tutti.

  • Secondo le stime sono state stampate più di 4 miliardi e 700 milioni di Bibbie (per intero o in parte): il quintuplo rispetto al libretto rosso di Mao, che è al secondo posto nella classifica dei libri più diffusi.

  • Di recente nel giro di un solo anno sono state distribuite più di 50 milioni di copie dell’intera Bibbia o di parti di essa. “Anno dopo anno la Bibbia continua ad essere il libro più venduto”, si legge in un articolo della rivista The New Yorker.

  • La Bibbia è stata tradotta per intero o in parte in più di 2.400 lingue. Parti della Bibbia sono disponibili nelle lingue parlate da oltre il 90 per cento degli abitanti della terra.

  • Circa metà degli scrittori della Bibbia avevano già completato la stesura dei loro testi prima della nascita di Confucio, il famoso filosofo cinese, e di Siddhārtha Gautama, il fondatore del buddismo.

  • La Bibbia ha avuto una notevole influenza sull’arte, come è evidente in alcuni dei più grandi capolavori della pittura, della musica e della letteratura.

  • La Bibbia è sopravvissuta ai divieti governativi, ai roghi degli oppositori religiosi e agli attacchi dei critici. Nessun altro libro è arrivato fino a noi superando un’opposizione così accanita.

Le caratteristiche appena menzionate sono davvero notevoli. Naturalmente statistiche e particolari straordinari non sono di per sé sufficienti a dimostrare l’attendibilità della Bibbia. Considereremo cinque ragioni per cui milioni di persone sono convinte che la Bibbia è degna di fiducia.

^ par. 3 La Bibbia di Gutenberg, chiamata anche “delle 42 linee”, era una versione latina la cui stampa fu terminata attorno al 1455.