Danimarca

Taiwan

Venezuela

India

Quanti Testimoni di Geova conosci? Alcuni forse sono tuoi vicini, colleghi o compagni di scuola. O magari un Testimone ha iniziato con te una conversazione su un tema biblico. Chi siamo davvero e perché parliamo ad altri di quello in cui crediamo?

Siamo persone comuni. Proveniamo da ambienti e ceti sociali diversi. Alcuni di noi in passato professavano un’altra religione, mentre altri non credevano in Dio. Prima di diventare Testimoni, però, tutti ci siamo presi il tempo per esaminare attentamente gli insegnamenti della Bibbia (Atti 17:11). Ognuno di noi ha accettato ciò che imparava e poi ha deciso di adorare Geova Dio.

Riscontriamo il valore pratico dello studio della Bibbia. Come tutti, anche noi dobbiamo affrontare problemi e fare i conti con le nostre debolezze. Ma, cercando di applicare quotidianamente i princìpi biblici, abbiamo riscontrato che la qualità della nostra vita è sensibilmente migliorata (Salmo 128:1, 2). Questo è uno dei motivi per cui parliamo ad altri delle belle cose che abbiamo imparato dalla Bibbia.

Viviamo seguendo valori spirituali. I valori insegnati dalla Bibbia contribuiscono a farci star bene e promuovono il rispetto per gli altri, oltre a qualità come onestà e gentilezza. Favoriscono la formazione di componenti della società sani e produttivi e incoraggiano l’unità familiare e la moralità. Siamo convinti che “Dio non è parziale” e facciamo parte di una fratellanza spirituale davvero internazionale, libera da barriere razziali e politiche. Pur essendo persone normali, costituiamo un popolo straordinario (Atti 4:13; 10:34, 35).

  • Cosa hanno in comune i Testimoni di Geova con tutti gli altri?

  • Quali valori hanno appreso i Testimoni dallo studio della Bibbia?