Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Come si può avere una vita felice?

 SEZIONE 10

In che modo il peccato influisce sul nostro rapporto con Dio?

In che modo il peccato influisce sul nostro rapporto con Dio?

“Tu non sei un Dio che prova diletto nella malvagità; nessun cattivo può risiedere per alcun tempo presso di te” (SALMO 5:4 [5:5, BE])

ADAMO ed Eva peccando persero la loro relazione con Dio. Il peccato separa anche noi da Dio. “I vostri medesimi errori son divenuti le cose che causano divisione fra voi e il vostro Dio, e i vostri propri peccati hanno fatto nascondere da voi la sua faccia per astenersi dall’udire” (Isaia 59:2).

Il peccato separò Adamo ed Eva da Dio

Dio rinunciò al suo proposito originale quando Adamo ed Eva si ribellarono?

Dio non ha mai rinunciato al suo proposito. Egli desidera ancora che la terra diventi un paradiso abitato da persone felici. Non c’è nulla che possa impedire all’Onnipotente di realizzare il suo obiettivo. “Dio non è un uomo che dica menzogne, né un figlio del genere umano che provi rammarico. Ha egli stesso detto e non farà, e ha parlato e non eseguirà?” (Numeri 23:19).

Cosa prova Dio nel vedere la nostra sofferenza?

Proprio come per un padre amorevole è penoso vedere i propri figli soffrire, seppure a causa di sbagli che loro stessi hanno commesso, così è “angustioso” per Dio vedere la nostra condizione (Isaia 63:9). Egli prova sentimenti profondi per noi e promette che eliminerà tutto il male dalla terra. Ma come e quando?