Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Come si può avere una vita felice?

 SEZIONE 3

Chi può fornirci una guida fidata?

Chi può fornirci una guida fidata?

“Manda la tua luce e la tua verità. Che queste stesse mi guidino” (SALMO 43:3)

QUANDO desideriamo sapere come usare un determinato apparecchio, ricorriamo alle istruzioni del costruttore. Volendo fare un’analogia, chi meglio del nostro Creatore può dirci come possiamo essere davvero felici?

Come facciamo a sapere che esiste un Creatore?

George Zinsmeister, professore emerito dell’Università del Massachusetts (USA), crede in Dio e risponde a questa domanda con una sola parola: entropia. Il concetto di entropia è legato a quello che gli scienziati definiscono “secondo principio della termodinamica”. Una delle conseguenze di questo principio è qualcosa che tutti possiamo osservare: i sistemi ordinati, ad esempio una casa, non vengono all’esistenza da sé. Eppure l’universo contiene innumerevoli esempi di sistemi fisici e biologici altamente organizzati. Tutto ciò attesta l’esistenza di un Creatore infinitamente intelligente e potente.

“I cieli dichiarano la gloria di Dio”

Il re Davide giunse a questa conclusione migliaia di anni fa: “I cieli dichiarano la  gloria di Dio; e la distesa annuncia l’opera delle sue mani” (Salmo 19:1 [19:2, BE]). In un altro salmo troviamo l’esclamazione: “Quanto sono numerose le tue opere, o Geova! Le hai fatte tutte con sapienza. La terra è piena delle tue produzioni” (Salmo 104:24). *

I sistemi ordinati, ad esempio una casa, non vengono all’esistenza da sé

Perché Dio ci ha creato?

La creazione è un’espressione dell’amore di Dio. Egli è un Padre amorevole: vuole che godiamo la vita e proviamo gioia in tutte le buone cose che ha creato per noi (Salmo 92:4 [92:5, BE]).

Cosa significa che Dio ci ha creato “a sua immagine”? (Genesi 1:26, 27)

Dio ci ha dotato in una certa misura delle sue qualità, tra cui la capacità di manifestare amore, saggezza, giustizia e creatività. Ci ha inoltre dotato del libero arbitrio. Quando scegliamo di rispecchiare le sue qualità, lo rallegriamo (Proverbi 23:15). Come un genitore, Dio desidera avere figli intelligenti e assennati con cui comunicare e stabilire una relazione significativa.

Qual è il proposito di Dio per l’umanità?

Dio desidera che usiamo le nostre capacità per collaborare gli uni con gli altri come una famiglia, per il bene comune dell’umanità (Michea 4:3).

Cosa possiamo aspettarci che Dio faccia per noi?

Un bravo padre guida e istruisce i propri figli. È quindi ragionevole aspettarsi che il nostro Creatore faccia lo stesso. Lo ha fatto?

^ par. 7 Per una trattazione approfondita riguardo all’esistenza di Dio, vedi il libro Esiste un Creatore che si interessa di noi?, edito dai Testimoni di Geova.