1. Quali sono alcune religioni praticate in Africa?

IN Africa quasi tutti sono d’accordo che adorare Dio sia importante. Ma c’è confusione sul modo in cui adorarlo. Alcuni lo adorano in una moschea, altri davanti a un tempietto tradizionale, altri ancora frequentano una chiesa. Sarebbe però sbagliato concludere che in Africa esistano solo tre religioni. Tra i musulmani ci sono differenze nelle norme e nelle dottrine, le religioni tradizionali variano moltissimo a seconda del luogo in cui sono praticate, e tra chi si professa cristiano c’è ancora meno unità. Oltre alle religioni principali, ci sono migliaia di chiese indipendenti in tutta l’Africa.

La religione che seguiamo si deve basare sulla verità

2. (a) Da cosa dipende, di solito, la religione delle persone? (b) Quali fattori non bastano a dimostrare che la nostra religione piace a Dio?

2 Da cosa dipende la religione delle persone? La maggioranza segue la religione dei genitori. Anche fatti storici avvenuti in passato influiscono sulle religioni che oggi vengono praticate. Un libro sull’argomento dice: “L’Islam si è diffuso a nord del Sahara mediante conquiste territoriali, e il Cristianesimo si è diffuso a sud del Sahara  nello stesso modo. Se a nord del Sahara l’Islam si è propagato con la spada, a sud il Cristianesimo ha usato le armi da fuoco” (The Africans: A Triple Heritage). Eppure, la maggioranza di noi è convinta di professare una religione che piace a Dio. Ma una religione non è giusta solo perché la praticano i nostri genitori o perché fu imposta ai nostri antenati da una potenza straniera.

3-5. Che esempio si potrebbe fare per capire che non tutte le religioni insegnano la verità?

3 Tutte le religioni dicono di offrire una guida sicura per quanto riguarda il servire Dio, eppure diffondono insegnamenti diversi su chi è Dio e su cosa si aspetta da noi. Riflettete sul seguente esempio: immaginate di andare a lavorare per una grossa ditta e il primo giorno di lavoro vi viene detto che il capo è in viaggio. Quindi vi rivolgete a tre dipendenti per sapere cosa fare. Il primo vi dice che il capo vuole che puliate il pavimento. Il secondo dice che dovreste pitturare le pareti. Il terzo vi dice di consegnare la posta.

4 Poi chiedete loro qualche informazione sul capo. Il primo vi dice che il capo è alto, giovane e severo. Il secondo dice che è basso, anziano e gentile. Il terzo vi dice addirittura che il capo non è un uomo, ma una donna. Capirete che non stanno dicendo tutti e tre la verità. Se volete mantenere il vostro posto di lavoro, vi converrà fare qualche ricerca per capire com’è veramente il capo e cosa vuole che facciate.

5 Lo stesso vale per la religione. Dal momento che esistono così tante idee su chi è Dio e su cosa si aspetta da noi, dobbiamo essere sicuri che il modo in cui lo adoriamo sia in armonia con la verità. Ma come possiamo conoscere la verità su Dio?