Mentre gli israeliti erano prigionieri in Babilonia, la loro fede fu più volte messa alla prova. Sadrac, Mesac e Abednego furono gettati in una fornace ardente, ma Dio li fece uscire vivi. In seguito, dopo la sconfitta di Babilonia per mano dei medi e dei persiani, Daniele fu gettato in una fossa di leoni, ma Dio protesse anche lui chiudendo la bocca dei leoni.

Finalmente il re persiano Ciro liberò gli israeliti. Essi tornarono nella loro patria esattamente 70 anni dopo che erano stati portati prigionieri in Babilonia. Una delle prime cose che fecero appena tornati a Gerusalemme fu di iniziare a costruire il tempio di Geova. Comunque, presto dei nemici fermarono i lavori. Fu quindi circa 22 anni dopo essere tornati a Gerusalemme che infine completarono il tempio.

Apprenderemo poi del viaggio compiuto da Esdra per tornare a Gerusalemme ad abbellire il tempio. Ciò avvenne circa 47 anni dopo che il tempio era stato ultimato. E, 13 anni dopo il viaggio di Esdra, Neemia aiutò a ricostruire le mura diroccate di Gerusalemme. La Parte QUINTA comprende in tutto 152 anni di storia.