Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Il mio libro di racconti biblici

 RACCONTO 67

Giosafat ha fiducia in Geova

Giosafat ha fiducia in Geova

SAI chi sono questi uomini e cosa stanno facendo? Stanno uscendo in battaglia, e gli uomini che sono davanti cantano. ‘Ma’, chiederai, ‘perché i cantori non hanno né spade né lance per combattere?’ Vediamo.

Giosafat è re del regno israelita di due tribù. Vive nello stesso tempo del re Acab e di Izebel del regno settentrionale di 10 tribù. Ma Giosafat è un buon re, e anche suo padre Asa era un ottimo re. Quindi per molti anni il popolo del regno meridionale di due tribù vive abbastanza bene.

Ma ora accade qualcosa che fa impaurire il popolo. Dei messaggeri riferiscono a Giosafat: ‘Un grande esercito proveniente dai paesi di Moab e Ammon e dal monte Seir viene ad attaccarti’. Molti israeliti si radunano a Gerusalemme per chiedere aiuto a Geova. Vanno nel tempio, e lì Giosafat prega: ‘O Geova nostro Dio, non sappiamo cosa fare. Noi siamo deboli dinanzi a questo grande esercito. Ci rivolgiamo a te per avere aiuto’.

Geova ascolta, e spinge un suo servitore a dire al popolo queste parole: ‘La battaglia non è vostra, ma di Dio. Non dovrete combattere. Solo guardate, e vedrete come Geova vi salverà’.

Così la mattina dopo Giosafat dice al popolo: ‘Confidate in Geova!’ Poi dinanzi ai suoi soldati mette cantori che, mentre marciano con loro, cantano lodi a Geova. Sai cosa accade quando giungono nei pressi della battaglia? Geova fa combattere i soldati nemici fra di loro. E quando arrivano gli israeliti, tutti i soldati nemici sono morti!

Non fece bene Giosafat a confidare in Geova? Anche noi facciamo bene a confidare in Lui.