Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Il mio libro di racconti biblici

 RACCONTO 72

Dio aiuta il re Ezechia

Dio aiuta il re Ezechia

SAI perché quest’uomo sta pregando Geova? E come mai ha messo queste lettere accanto all’altare di Geova? L’uomo è Ezechia. È re delle due tribù meridionali d’Israele. Ed è in grandi difficoltà. Perché?

Perché gli eserciti assiri hanno già distrutto le 10 tribù settentrionali. Geova ha permesso che questo accadesse perché quelle persone erano proprio malvage. E ora gli eserciti assiri vengono a far guerra contro il regno di due tribù.

Il re d’Assiria ha appena inviato delle lettere al re Ezechia. Sono le lettere che Ezechia ha messo qui dinanzi a Dio. Queste lettere si fanno beffe di Geova e dicono a Ezechia di arrendersi. Ecco perché Ezechia prega: ‘O Geova, salvaci dal re d’Assiria. Allora tutte le nazioni sapranno che solo tu sei Dio’. Geova ascolterà Ezechia?

Ezechia è un re buono. Non è come i re cattivi del regno israelita di 10 tribù, e neppure come suo padre, il malvagio re Acaz. Ubbidisce con premura a tutte le leggi di Dio. Perciò, non appena Ezechia finisce di pregare, il profeta Isaia gli manda questo messaggio di Geova: ‘Il re d’Assiria non entrerà a Gerusalemme. Nemmeno un suo soldato si avvicinerà ad essa. Non lanceranno contro la città neanche una freccia’.

Guarda la figura in questa pagina. Sai chi sono tutti quei soldati morti? Sono gli assiri. Geova ha mandato il suo angelo, e in una notte l’angelo ha ucciso 185.000 soldati assiri. Così il re d’Assiria si ritira e torna a casa.

Il regno di due tribù è salvo, e il popolo ha pace per un po’. Ma, morto Ezechia, suo figlio Manasse diviene re. Manasse e suo figlio Amon sono re molto cattivi. Così il paese è di nuovo pieno di delitti e violenza. Quando il re Amon muore assassinato dai suoi stessi servitori, suo figlio Giosia è fatto re del regno di due tribù.