Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Il mio libro di racconti biblici

 RACCONTO 34

Un nuovo tipo di cibo

Un nuovo tipo di cibo

SAPRESTI dire cosa stanno raccogliendo da terra queste persone? Somiglia alla brina. È bianca, ed è fine e a fiocchi. Ma non è brina; è qualcosa che si mangia.

È da appena un mese circa che gli israeliti sono partiti dall’Egitto. Sono nel deserto. Qui non cresce quasi nulla, perciò il popolo si lamenta e dice: ‘Ci avesse Geova uccisi in Egitto! Almeno lì avevamo tutto il cibo che volevamo’.

Allora Geova dice: ‘Vi farò piovere cibo dal cielo’. Ed è proprio ciò che fa. La mattina dopo gli israeliti vedono che è caduta questa sostanza bianca, e chiedono l’uno all’altro: ‘Che cos’è?’

Mosè dice: ‘È il cibo che Geova vi ha dato da mangiare’. Il popolo lo chiama MANNA. Ha il sapore di sottili focacce al miele.

‘Ciascuno deve raccoglierne tanto quanto ne può mangiare’, dice Mosè al popolo. E ogni mattina fanno così. Poi, al calore del sole, la manna rimasta sul terreno si scioglie.

Mosè dice ancora: ‘Nessuno deve conservare manna per il giorno dopo’. Ma alcuni del popolo non ascoltano. Sai cosa accade? La mattina dopo la manna che hanno conservato è piena di vermi e comincia a puzzare!

C’è comunque un giorno della settimana, dice Geova, in cui il popolo deve raccogliere una quantità doppia di manna. È il sesto giorno. E Geova dice di conservarne un po’ per il giorno dopo, perché il settimo giorno non ne farà cadere. Quando la conservano per il settimo giorno, la manna non si riempie di vermi e non puzza! Questo è un altro miracolo!

Tutti gli anni che gli israeliti sono nel deserto, Geova li ciba con la manna.