Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Il mio libro di racconti biblici

 RACCONTO 31

Mosè e Aaronne visitano faraone

Mosè e Aaronne visitano faraone

TORNATO in Egitto, Mosè parlò dei miracoli a suo fratello Aaronne. E quando Mosè e Aaronne fecero vedere agli israeliti questi miracoli, tutto il popolo credette che Geova era con loro.

Quindi Mosè e Aaronne andarono da Faraone e gli dissero: ‘Geova l’Iddio d’Israele dice: “Lascia andare il mio popolo per tre giorni nel deserto affinché mi adori”’. Ma Faraone rispose: ‘Io non credo in Geova, e non lascerò andare Israele’.

Faraone era adirato perché volevano sospendere il lavoro per adorare Geova. Così li costrinse a lavorare ancora di più. Gli israeliti diedero a Mosè la colpa dei maltrattamenti che subivano, e Mosè se ne rattristò. Ma Geova lo incoraggiò dicendo: ‘Obbligherò Faraone a lasciare andare il mio popolo’.

Mosè e Aaronne tornarono a visitare Faraone. Questa volta fecero un miracolo. Aaronne gettò a terra il proprio bastone, ed esso divenne un grosso serpente. Ma pure i saggi di Faraone gettarono a terra i loro bastoni, e apparvero dei serpenti. Ma, guarda: il serpente di Aaronne mangia i serpenti dei saggi! Tuttavia Faraone non lasciò andare gli israeliti.

Venne allora il tempo in cui Geova avrebbe dato una lezione a Faraone. Sai come? Recando sull’Egitto 10 piaghe, o grandi guai.

Dopo quasi ogni piaga, Faraone mandava a chiamare Mosè per dirgli: ‘Fa cessare questo flagello, e io lascerò andare Israele’. Ma appena la piaga cessava, Faraone cambiava idea e non lasciava andar via il popolo. Infine però, alla decima piaga, Faraone mandò via gli israeliti.

Sapresti dire quali furono le 10 piaghe? Gira pagina e vediamo.