Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Il mio libro di racconti biblici

 RACCONTO 5

Ha inizio una vita dura

Ha inizio una vita dura

FUORI del giardino di Eden Adamo ed Eva avevano molti problemi. Per procurarsi da mangiare dovevano lavorare duramente. Intorno a loro, invece di begli alberi da frutto, crescevano spine e cardi selvatici. Questo accadeva perché Adamo ed Eva avevano disubbidito a Dio e smesso di essere Suoi amici.

Ma, peggio ancora, essi cominciarono a morire. Ricordi? Dio li aveva avvertiti che se avessero mangiato il frutto di un certo albero sarebbero morti. Ebbene, il giorno stesso in cui ne mangiarono cominciarono a morire. Come furono stolti a non ascoltare Dio!

I figli di Adamo ed Eva nacquero tutti dopo che Dio aveva cacciato i loro genitori dal giardino di Eden. Quindi anch’essi sarebbero dovuti invecchiare e morire.

Se Adamo ed Eva avessero ubbidito a Geova, sia loro che i loro figli avrebbero avuto una vita felice. Avrebbero potuto vivere per sempre felici sulla terra. Nessuno avrebbe dovuto invecchiare, ammalarsi e morire.

Dio vuole che gli uomini vivano per sempre felici, e promette che un giorno sarà così. Non solo l’intera terra sarà bella, ma tutte le persone godranno buona salute. E tutti sulla terra saranno buoni amici gli uni degli altri e di Dio.

Ma Eva non era più amica di Dio. Perciò non era una cosa semplice per lei partorire i bambini: provava dolore. L’essere stata disubbidiente a Geova le procurava senz’altro molte sofferenze, non ti pare?

Adamo ed Eva ebbero molti figli e figlie. Al primo figlio che nacque loro misero nome Caino. Al secondo misero nome Abele. Che accadde a questi due? Lo sai?