Come risponderesti?

  • No

  • Chissà

 COSA DICE LA BIBBIA

“Ci sarà una risurrezione” (Atti 24:15, Traduzione del Nuovo Mondo)

ECCO COSA PUÒ SIGNIFICARE PER TE

Conforto quando muore una persona cara (2 Corinti 1:3, 4)

Libertà dal timore morboso della morte (Ebrei 2:15)

La speranza di riabbracciare i tuoi cari che non ci sono più (Giovanni 5:28, 29)

 POSSIAMO FIDARCI DI CIÒ CHE DICE LA BIBBIA?

Sì, per almeno tre ragioni:

  • Dio è il Creatore. La Bibbia definisce Geova Dio “la fonte della vita” (Salmo 36:9; Atti 17:24, 25). Colui che ha creato tutti gli esseri viventi è senz’altro in grado di riportare in vita chi è morto.

  • Dio ha risuscitato alcuni esseri umani nel passato. La Bibbia riporta otto casi di esseri umani — uomini e donne, ragazzi e adulti — che furono riportati in vita sulla terra. Alcuni erano morti da poco, ma uno si trovava nella tomba da quattro giorni! (Giovanni 11:39-44).

  • Dio non vede l’ora di risuscitare i morti. Geova odia la morte, la considera un nemico (1 Corinti 15:26). Desidera ardentemente sconfiggere questo nemico: intende annullare gli effetti della morte tramite la risurrezione. Non vede l’ora di risuscitare coloro che sono nella sua memoria e vederli di nuovo vivere sulla terra (Giobbe 14:14, 15).

 SPUNTI DI RIFLESSIONE

Perché invecchiamo e moriamo?

La Bibbia risponde in GENESI 3:17-19 e ROMANI 5:12.