Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Insegnatelo ai bambini

 LEZIONE 12

Il nipote di Paolo: un ragazzo coraggioso

Il nipote di Paolo: un ragazzo coraggioso

Parliamo di un ragazzo che salvò la vita all’apostolo Paolo. Quel ragazzo era suo nipote. E anche se non conosciamo il suo nome, sappiamo che in un’occasione fu molto coraggioso. Vuoi sapere cosa fece? —

Paolo si trovava in prigione a Gerusalemme. Era stato arrestato per aver parlato di Gesù. Alcuni uomini cattivi odiavano Paolo, perciò studiarono un piano malvagio. Dissero: “Chiediamo al comandante dell’esercito di portare Paolo in tribunale. Noi ci nasconderemo lungo la strada e, quando Paolo passerà, lo uccideremo”.

Il nipote di Paolo parlò del piano malvagio allo zio e al comandante dell’esercito

Il nipote di Paolo venne a sapere di quel piano malvagio. Cosa fece? Andò alla prigione e raccontò tutto allo zio, il quale gli disse di andare a parlare immediatamente con il comandante dell’esercito. Secondo te, sarebbe stato facile? — No, perché il comandante era una persona molto importante. Ma il nipote di Paolo era coraggioso, perciò non ebbe paura di parlare con quell’uomo.

Il comandante sapeva esattamente cosa fare. Radunò un esercito di quasi 500 uomini per proteggere Paolo! Disse loro di accompagnarlo a Cesarea quella stessa notte. Paolo riuscì a salvarsi? — Sì, il piano malvagio non funzionò e quegli uomini cattivi non riuscirono a fargli del male.

Cosa puoi imparare da questo racconto? — Anche tu puoi essere coraggioso come il nipote di Paolo. Ci vuole coraggio quando parliamo ad altri di Geova. Sarai coraggioso e continuerai a parlare ad altri di Geova? — Se lo farai, anche tu potresti salvare la vita a qualcuno.