Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Insegnatelo ai bambini

 LEZIONE 8

Giosia aveva buoni amici

Giosia aveva buoni amici

Secondo te, è difficile fare ciò che è giusto? — Molti pensano di sì. La Bibbia dice che per un ragazzo di nome Giosia fu particolarmente difficile. Ma dice anche che aveva buoni amici che lo aiutarono. Conosciamo meglio Giosia e i suoi amici.

Il padre di Giosia era Amon, re di Giuda. Era un re molto cattivo e adorava gli idoli. Quando Amon morì, Giosia divenne re. Ma aveva solo otto anni! Secondo te, fu cattivo come suo padre? — No, non lo fu.

Sofonia avvertì le persone di non adorare gli idoli

Sin da piccolo Giosia voleva ubbidire a Geova. Per questo motivo scelse come amici solo persone che amavano Geova. E loro lo aiutarono a fare ciò che era giusto. Chi erano alcuni degli amici di Giosia?

Uno di loro era il profeta Sofonia. Egli avvertì gli abitanti di Giuda che, se avessero adorato gli idoli, avrebbero fatto  una brutta fine. Giosia lo ascoltò e continuò ad adorare Geova.

Un altro amico di Giosia era Geremia. Avevano più o meno la stessa età ed erano cresciuti non lontano l’uno dall’altro. Erano davvero buoni amici. Infatti, quando Giosia morì, Geremia fu così triste che scrisse un canto speciale per lui. Geremia e Giosia si aiutarono l’un l’altro per fare ciò che era giusto e ubbidire a Geova.

Giosia e Geremia si aiutarono l’un l’altro per fare ciò che era giusto

Cosa puoi imparare dall’esempio di Giosia? — Sin da bambino, Giosia voleva fare ciò che era giusto. Sapeva che doveva diventare amico solo di chi amava Geova. Anche tu, scegli come amici solo le persone che amano Geova e che possono aiutarti a fare ciò che è giusto.