Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Impariamo dai racconti della Bibbia

 CAPITOLO 32

Un nuovo condottiero e due donne coraggiose

Un nuovo condottiero e due donne coraggiose

Dopo aver guidato il popolo di Geova per molto tempo, Giosuè morì. Aveva 110 anni. Fino a quando ci fu Giosuè, gli israeliti adorarono Geova. Ma dopo la sua morte gli israeliti iniziarono ad adorare degli idoli, come facevano anche i cananei. Dato che gli israeliti avevano smesso di ubbidirgli, Geova lasciò che un re cananeo di nome Iabin li dominasse. Il popolo implorò l’aiuto di Geova. Così Geova diede agli israeliti un nuovo condottiero, Barac. Lui avrebbe aiutato il popolo a tornare a Geova.

Una profetessa di nome Debora mandò a chiamare Barac e gli portò questo messaggio di Geova: “Prendi 10.000 uomini e combatti contro l’esercito di Iabin al torrente Chison. Lì sconfiggerai Sisera, il capo dell’esercito di Iabin”. Barac disse a Debora: “Andrò, ma solo se tu verrai con me”. Lei rispose: “Verrò con te, ma sappi che non sarai tu a uccidere Sisera. Geova ha detto che sarà una donna a ucciderlo”.

Debora andò con Barac e il suo esercito sul monte Tabor per prepararsi alla battaglia. Quando lo venne a sapere, Sisera radunò  nella valle i suoi carri da guerra e le sue truppe. Debora disse a Barac: “Questo è il giorno in cui Geova ti farà vincere”. Barac e i suoi 10.000 uomini scesero dalla montagna per combattere contro il potente esercito di Sisera.

Allora Geova fece straripare il torrente Chison, e i carri da guerra di Sisera rimasero bloccati nel fango. Sisera scese dal carro e cominciò a correre. Barac e i suoi soldati sconfissero l’esercito di Sisera, ma Sisera riuscì a fuggire e si nascose nella tenda di una donna di nome Iael. Iael gli diede da bere del latte e poi lo coprì con una coperta. Stanco, il guerriero si addormentò. Senza fare rumore, Iael si avvicinò a Sisera e gli conficcò in testa un piolo, cioè un pezzo di legno appuntito che si usava per fissare le tende. Così Sisera morì.

Poi arrivò Barac, che stava cercando Sisera. Iael uscì dalla tenda e gli disse: “Vieni dentro. Ti mostrerò l’uomo che stai cercando”. Barac entrò nella tenda e vide che Sisera era morto. Barac e Debora lodarono Geova con un cantico perché aveva fatto vincere gli israeliti. Per i successivi 40 anni il popolo d’Israele visse in pace.

“Le donne che proclamano la buona notizia sono un grande esercito” (Salmo 68:11)