Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Impariamo dal grande Insegnante

 CAPITOLO 36

Quali persone saranno risuscitate? Dove vivranno?

Quali persone saranno risuscitate? Dove vivranno?

RICORDI quante sono le persone che vennero risuscitate di cui si parla negli ultimi due capitoli? — Sono cinque. Quante di loro erano bambini? — Tre. Inoltre, di una quarta è detto che era un giovane. Questo, secondo te, cosa dimostra? —

Dimostra che Dio ama i bambini e i giovani. Ma molti altri ancora saranno risuscitati. Dio risusciterà solo quelli che fecero il bene? — Potremmo pensare di sì. Tuttavia tante persone non hanno mai conosciuto la verità riguardo a Geova Dio e a suo Figlio. Quindi fecero il male perché erano state insegnate loro cose sbagliate. Pensi che Geova risusciterà persone simili? —

La Bibbia dice: “Ci sarà una risurrezione sia dei giusti che degli ingiusti”. (Atti 24:15) Come mai saranno risuscitati quelli che non erano giusti, o che non fecero ciò che era giusto? — Saranno  risuscitati perché non ebbero mai la possibilità di conoscere Geova e di imparare cosa vuole che gli uomini facciano.

Perché Dio risusciterà persone che non fecero ciò che era giusto?

Quando credi che saranno risuscitati i morti? — Ripensa a quando Lazzaro morì e Gesù promise a sua sorella Marta: “Tuo fratello sorgerà”. Marta rispose: “So che sorgerà nella risurrezione, nell’ultimo giorno”. (Giovanni 11:23, 24) Cosa aveva in mente Marta quando affermò che Lazzaro sarebbe risorto nell’“ultimo giorno”? —

Dov’è il Paradiso di cui Gesù sta parlando a quest’uomo?

Certamente Marta era a conoscenza di questa promessa di Gesù: ‘Tutti quelli che sono nelle tombe commemorative ne verranno fuori’. (Giovanni 5:28, 29) L’“ultimo giorno” è dunque il tempo in cui tutti quelli che sono nella memoria di Dio saranno riportati in vita. Questo ultimo giorno non sarà un giorno della durata di 24 ore. Sarà lungo mille anni. Allora, dice la Bibbia, ‘Dio giudicherà gli abitanti della terra’. Tra coloro che giudicherà ci saranno i risuscitati. — Atti 17:31; 2 Pietro 3:8.

Pensa che giorno felice sarà quello! Durante tale giorno della durata di mille anni, milioni e milioni di persone che sono morte saranno riportati in vita. Gesù chiamò Paradiso il luogo in cui torneranno a vivere. Vediamo dove sarà il Paradiso e come sarà.

Circa tre ore prima di morire sul palo di tortura, Gesù parla del Paradiso a un uomo appeso a un palo accanto a lui. Quest’uomo  viene messo a morte per i delitti che ha commesso. Ma osservando Gesù e sentendo ciò che altri dicono di Lui, il malfattore comincia a credere in Gesù. Perciò dice: “Ricordati di me quando sarai venuto nel tuo regno”. Gesù risponde: “Veramente ti dico oggi: Tu sarai con me in Paradiso”. — Luca 23:42, 43.

Quando leggiamo qualche descrizione del Paradiso, cosa dovremmo immaginarci?

Cosa intende dire Gesù con queste parole? Dov’è il Paradiso? — Rifletti. Dov’era il Paradiso all’inizio? — Ricorda che Dio diede al primo uomo Adamo e a sua moglie un paradiso come dimora proprio qui sulla terra. Era chiamato giardino di Eden. In quel giardino c’erano animali, ma nessuno di essi era pericoloso. E c’erano alberi con tanti frutti deliziosi, oltre a un grande fiume. Era un luogo molto piacevole in cui vivere! — Genesi 2:8-10.

Così, quando leggiamo che quel malfattore sarà nel Paradiso, dobbiamo immaginarci questa terra trasformata in un bel luogo in cui vivere. Gesù sarà proprio qui sulla terra nel Paradiso con l’ex malfattore? — No. Sai perché? —

Perché Gesù sarà in cielo, da dove in qualità di Re governerà il Paradiso sulla terra. Quindi Gesù sarà con quell’uomo nel senso che lo desterà dai morti e soddisferà le sue necessità. Ma come mai Gesù permetterà a un ex malfattore di vivere nel Paradiso? — Vediamo se possiamo scoprirlo.

 Prima di parlare con Gesù, il malfattore conosceva i propositi di Dio? — No. Faceva cose cattive perché non conosceva la verità riguardo a Dio. Nel Paradiso gli verrà insegnato quali sono i propositi di Dio. Allora avrà la possibilità di dimostrare che ama davvero Dio compiendo la sua volontà.

Tutti i risuscitati vivranno nel Paradiso sulla terra? — No, non tutti. Sai perché? — Perché alcuni vengono risuscitati per vivere con Gesù in cielo. Regneranno insieme a lui sulla terra paradisiaca. Come facciamo a saperlo? Vediamo.

La sera prima di morire, Gesù dice ai suoi apostoli: ‘Nella casa del Padre mio in cielo ci sono molte dimore, e io vado a prepararvi un luogo’. Poi promette loro: “Verrò di nuovo e vi riceverò a casa presso di me, affinché dove sono io siate anche voi”. — Giovanni 14:2, 3.

 Dove andrà Gesù dopo che sarà stato risuscitato? — Tornerà in cielo dal Padre suo. (Giovanni 17:4, 5) Perciò Gesù promette agli apostoli e ad altri suoi seguaci che li risusciterà perché stiano con lui in cielo. Cosa faranno lì con lui? — La Bibbia dice che i discepoli di Gesù che prendono parte alla “prima risurrezione” vivranno in cielo e ‘regneranno sulla terra con lui per i mille anni’. — Rivelazione (Apocalisse) 5:10; 20:6; 2 Timoteo 2:12.

Quanti parteciperanno alla “prima risurrezione” e regneranno con Gesù? — Gesù disse ai suoi discepoli: “Non aver timore, piccolo gregge, perché il Padre vostro ha approvato di darvi il regno”. (Luca 12:32) I componenti di questo “piccolo gregge”, che vengono risuscitati per essere con Gesù nel regno celeste, sono un numero stabilito. La Bibbia indica che ne vengono risuscitati dalla terra “centoquarantaquattromila”. — Rivelazione 14:1, 3.

Dove vivranno i risuscitati, e cosa faranno?

Quanti vivranno sulla terra paradisiaca? — La Bibbia non lo dice. Tuttavia Dio aveva detto ad Adamo ed Eva quando erano nel giardino di Eden di avere figli e riempire la terra. È vero che essi fallirono in questo. Ma Dio farà in modo che il suo proposito di riempire la terra di persone buone sia adempiuto. — Genesi 1:28; Isaia 45:18; 55:11.

Pensa come sarà meraviglioso vivere nel Paradiso! L’intera terra diventerà come un parco. Sarà piena di uccelli e animali e ci saranno begli alberi e fiori di ogni specie. Nessuno soffrirà perché sarà malato e nessuno dovrà morire. Tutti saranno amici. Se vogliamo vivere per sempre nel Paradiso, ora è tempo di prepararci.

Puoi leggere dell’altro sul proposito di Dio per la terra in Proverbi 2:21, 22; Ecclesiaste 1:4; Isaia 2:4; 11:6-9; 35:5, 6 e 65:21-24.