QUAL è in genere la prima cosa che chiedi a una persona quando la vedi per la prima volta? — Le chiedi come si chiama. Tutti abbiamo un nome. Dio diede un nome al primo uomo sulla terra. Lo chiamò Adamo. La moglie di Adamo fu chiamata Eva.

Ma non sono solo le persone ad avere un nome. Pensa ad altre cose che ce l’hanno. Se ti regalano una bambola o un cucciolo, tu gli dai un nome, non è vero? — Certo, è molto importante avere un nome.

Alza gli occhi al cielo di notte, e guarda le stelle: sono tantissime. Pensi che abbiano un nome? — Sì, Dio ha dato un nome a ciascuna stella che è nel cielo. La Bibbia dice che Dio “conta il numero delle stelle; le chiama tutte per nome”. — Salmo 147:4.

Sapevi che tutte le stelle hanno un nome?

Chi diresti che è la persona più importante di tutto l’universo? — È Dio. Pensi che abbia un nome? — Gesù disse che ce l’ha. Una volta, pregando Dio, disse: ‘Ho fatto conoscere il tuo nome ai miei seguaci’. (Giovanni 17:26) Conosci il nome di Dio? — Dio stesso ci fa sapere qual è, dicendo: “Io sono Geova. Questo è il mio nome”. Quindi il nome di Dio è GEOVA. — Isaia 42:8.

Come ti senti quando gli altri ricordano il tuo nome? — Sei felice, vero? — Anche Geova vuole che le persone conoscano il suo nome. Perciò, quando parliamo di Dio, dovremmo usare il nome Geova. Il grande Insegnante usava il nome di Dio, Geova, quando parlava con altri. Una volta disse: “Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore”. — Marco 12:30.

 Gesù sapeva che “Geova” è un nome molto importante, per cui insegnò ai suoi seguaci a usare il nome di Dio. Insegnò loro anche a parlare del nome di Dio nelle loro preghiere. Gesù sapeva che Dio vuole che tutti conoscano il Suo nome, Geova.

Molto tempo fa Dio fece capire l’importanza del suo nome a un uomo chiamato Mosè, che era uno dei figli di Israele. I figli di Israele, gli israeliti, vivevano nel paese d’Egitto. Gli abitanti di quel paese, gli egiziani, avevano fatto schiavi gli israeliti e li trattavano molto male. Quando fu cresciuto, Mosè tentò di aiutare uno del suo stesso popolo. Questo fece arrabbiare Faraone, il re d’Egitto, che cercò di mettere a morte Mosè! Perciò Mosè fuggì dall’Egitto.

Nel paese in cui trovò rifugio, il paese di Madian, Mosè si sposò ed ebbe figli. Lì svolse inoltre il lavoro di pastore. Un  giorno, mentre era occupato a custodire le sue pecore vicino a un monte, vide una cosa sorprendente. Un cespuglio di rovi era in fiamme, ma non si consumava! Mosè si avvicinò per vedere meglio.

Sai che accadde? — Sentì una voce che da dentro quel roveto ardente lo chiamava: “Mosè! Mosè!” Chi pronunciava quelle parole? — Era Dio che parlava! Dio aveva molto lavoro da far fare a Mosè. Gli disse: ‘Vieni e lascia che io ti mandi da Faraone, il re d’Egitto, e tu fa uscire il mio popolo, i figli di Israele, dall’Egitto’. Poi Dio gli promise che lo avrebbe aiutato in questa impresa.

Quale cosa importante imparò Mosè presso il roveto ardente?

Allora Mosè chiese a Dio: ‘Supponiamo che, quando sarò andato dai figli di Israele in Egitto, io dica loro che Dio mi ha mandato. Se mi chiedono: “Qual è il suo nome?”, cosa devo dire?’ Dio comandò a Mosè di dire ai figli di Israele: ‘Geova mi ha mandato a voi. Geova è il mio nome per sempre’. (Esodo 3:1-15) Questo indica  che Dio intendeva mantenere quel nome, Geova. Non lo avrebbe mai cambiato. Dio voleva essere conosciuto con il suo nome, Geova, per sempre.

In che modo Dio fece conoscere il suo nome al Mar Rosso?

Quando Mosè tornò in Egitto, gli egiziani pensavano che Geova fosse solo un dio insignificante degli israeliti. Non pensavano che fosse il Dio di tutta la terra. Perciò Geova disse al re d’Egitto: ‘Farò conoscere il mio nome in tutta la terra’. (Esodo 9:16) Geova fece davvero conoscere il suo nome. Sai in che modo? —

Impiegò Mosè per condurre il popolo di Israele fuori d’Egitto. Quando gli israeliti giunsero al Mar Rosso, Geova aprì un passaggio attraverso il mare. Camminando sull’asciutto, gli israeliti raggiunsero sani e salvi l’altra sponda. Ma dopo che Faraone e tutto il suo esercito furono entrati nel letto asciutto del mare, le acque che erano state trattenute da entrambi i lati caddero sugli egiziani, ed essi morirono tutti.

Non passò molto che in tutta la terra si venne a sapere ciò che Geova aveva fatto al Mar Rosso. Come facciamo a dirlo? — Circa 40 anni dopo, gli israeliti giunsero in Canaan, il paese che Geova aveva promesso di dar loro. Lì una giovane donna, Raab,  disse a due israeliti: “Abbiamo udito come Geova prosciugò le acque del Mar Rosso d’innanzi a voi quando usciste dall’Egitto”. — Giosuè 2:10.

Molte persone oggi somigliano a quegli egiziani. Non credono che Geova è il Dio di tutta la terra. Per questo motivo Geova vuole che i suoi servitori parlino ad altri di lui. Questo è ciò che fece Gesù. Verso la fine della sua vita sulla terra disse in preghiera a Geova: “Ho fatto conoscere loro il tuo nome”. — Giovanni 17:26.

Gesù fece conoscere il nome di Dio. Tu sapresti indicare il nome di Dio nella Bibbia?

 Desideri essere come Gesù? Allora di’ ad altri che il nome di Dio è Geova. Noterai che molti non lo sanno. Forse in tal caso puoi far vedere loro nella Bibbia ciò che è scritto in Salmo 83:18. Prendiamo adesso la Bibbia e troviamo insieme questo versetto. Dice: “Affinché conoscano che tu, il cui nome è Geova, tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra”.

Cosa impariamo da ciò che abbiamo letto? — Impariamo che Geova è il nome più importante che ci sia. È il nome dell’Onnipotente Dio, Colui che ha creato tutte le cose, il Padre di Gesù. E ricorda: Gesù disse che dobbiamo amare Geova Dio con tutto il nostro cuore. Tu ami Geova? —

Come possiamo dimostrare di amare Geova? — Un modo è quello di imparare a conoscerlo come Amico. Un altro modo è quello di far sapere ad altri qual è il suo nome. Possiamo aprire la Bibbia e mostrare loro che il suo nome è Geova. Possiamo anche parlare delle cose meravigliose che ha creato e delle cose buone che ha fatto. Questo rallegra molto Geova, poiché vuole che le persone lo conoscano. Noi possiamo fare la nostra parte a questo riguardo, non ti pare? —

Non tutti vorranno ascoltare quando parliamo di Geova. Molti non ascoltarono nemmeno quando Gesù, il grande Insegnante, parlava di Lui. Ma questo non trattenne Gesù dal parlare di Geova.

Imitiamo dunque Gesù. Continuiamo a parlare di Geova. Se lo facciamo, Geova Dio ci approverà perché dimostriamo amore per il suo nome.

Ora leggi con me nella Bibbia qualche altro versetto che fa capire l’importanza del nome di Dio: Isaia 12:4, 5; Matteo 6:9; Giovanni 17:6 e Romani 10:13.