Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Impariamo dal grande Insegnante

 CAPITOLO 32

In che modo Gesù fu protetto

In che modo Gesù fu protetto

GEOVA a volte fa cose straordinarie per proteggere chi è giovane e non si sa difendere. Se fai una passeggiata in campagna, forse puoi vedere un modo in cui Geova fa questo. Ma può darsi che in un primo momento tu non ti renda conto di cosa sta accadendo.

Vedi un uccello posarsi a terra vicino a te. Sembra ferito. Trascina un’ala e si allontana appena provi ad avvicinarti. Se lo segui, va ancora più in là. Poi, d’un tratto, l’uccello spicca il volo. Non aveva affatto un’ala ferita! Sai cosa stava facendo? —

Poco distante dal luogo in cui si era posato vicino a te, l’uccello, una femmina, aveva i suoi piccoli nascosti tra i cespugli. Temendo che tu potessi trovarli e far loro del male, faceva finta di essere ferito per allontanarti da lì. Sai chi ci può proteggere come fa un uccello con i suoi piccoli? — Nella Bibbia Geova è paragonato proprio a un uccello, a un’aquila, che aiuta i suoi piccoli. — Deuteronomio 32:11, 12.

Cosa fa questo uccello per proteggere i suoi piccoli?

 Il più prezioso di tutti i figli di Geova è il suo caro Figlio Gesù. In cielo Gesù era una potente persona spirituale simile al Padre. Poteva badare a se stesso. Ma quando nacque come bambino sulla terra, Gesù era indifeso. Aveva bisogno di protezione.

Per adempiere la volontà di Dio sulla terra, Gesù doveva crescere e diventare un uomo adulto perfetto. Satana, comunque, cercò di uccidere Gesù prima che ciò avvenisse. La storia dei tentativi di uccidere Gesù quando era bambino e dei modi in cui Geova lo protesse è emozionante. Ti piacerebbe sentirla? —

Non molto tempo dopo la nascita di Gesù, Satana fa splendere nel cielo in Oriente quella che sembra una stella. Alcuni astrologi, uomini che osservano le stelle, seguono la stella per centinaia di chilometri finché giungono a Gerusalemme. Lì chiedono dove deve nascere colui che sarà il re dei giudei. Quando la stessa domanda viene fatta a certi uomini che sanno cosa dice la Bibbia al riguardo, questi rispondono: “A Betleem”. — Matteo 2:1-6.

Dopo la visita degli astrologi a Gesù, quale avvertimento dà loro Dio che salva la vita a Gesù?

 Il malvagio re Erode che è a Gerusalemme, saputo che nella vicina città di Betleem è nato da poco questo nuovo re, dice agli astrologi: ‘Cercate il bambino, e quando l’avrete trovato tornate, e ditemi dov’è’. Sai perché Erode vuol sapere dove si trova Gesù? — Perché è geloso e vuole ucciderlo!

In che modo Dio protegge suo Figlio? — Quando gli astrologi trovano Gesù, gli offrono doni. In seguito Dio avverte in sogno gli astrologi di non tornare da Erode. Allora essi fanno ritorno a casa per un’altra via, senza passare da Gerusalemme. Appena scopre che gli astrologi se ne sono andati, Erode si adira moltissimo. Nel tentativo di uccidere Gesù, fa uccidere tutti i bambini maschi di Betleem dai due anni in giù! Ma ormai Gesù non è più lì.

Sai come si salva Gesù? — Dopo la partenza degli astrologi Geova avverte Giuseppe, il marito di Maria, dicendogli di alzarsi e fuggire lontano, in Egitto. Lì Gesù è al sicuro dal malvagio Erode. Qualche anno dopo, quando Maria e Giuseppe tornano con Gesù dall’Egitto, Dio dà a Giuseppe un altro avvertimento. Gli dice in sogno di trasferirsi a Nazaret, dove Gesù non correrà pericoli. — Matteo 2:7-23.

Come viene di nuovo messo in salvo il piccolo Gesù?

Comprendi in che modo Geova protesse suo Figlio? — Chi pensi che sia come quegli uccellini che la madre tiene nascosti tra i cespugli o come Gesù quando era piccolo? Tu non sei forse come loro? — Ci sono alcuni che vorrebbero fare del male anche a te. Sai chi sono? —

 La Bibbia paragona Satana a un leone ruggente che vuole divorarci. E come i leoni prendono spesso di mira gli animali più piccoli, così Satana e i demoni prendono spesso di mira i bambini. (1 Pietro 5:8) Ma Geova è più forte di Satana. È in grado di proteggere i suoi figli o di annullare qualsiasi danno Satana faccia loro.

Ricordi, come abbiamo imparato nel capitolo 10 di questo libro, cosa cercano di farci fare Satana e i demoni? — Cercano di indurci ad avere il genere di rapporti sessuali che Dio condanna. Ma solo chi dovrebbe avere rapporti sessuali? — Solo due persone adulte di sesso opposto che sono unite in matrimonio.

Tuttavia, triste a dirsi, a certi adulti piace avere rapporti sessuali con bambini. Quando hanno questi rapporti, ragazzi e ragazze possono cominciare a fare le cose cattive che hanno imparato da quegli adulti. Cominciano anche a usare in modo errato i propri organi genitali. Questo è quanto accadde molto tempo fa nella città di Sodoma. La Bibbia dice che gli abitanti di quella città, “dal ragazzo al vecchio”, cercarono di avere rapporti sessuali con alcuni uomini che erano andati a trovare Lot. — Genesi 19:4, 5.

Quindi, come Gesù ebbe bisogno di protezione, anche tu hai bisogno di essere protetto dalle insidie di certi adulti — e anche di altri bambini — che potrebbero cercare di avere rapporti sessuali con te. Normalmente individui del genere fingono di essere amici. Possono perfino offrirti qualcosa se prometti di non dire a nessuno cosa vogliono fare con te. Ma queste persone sono egoiste, come Satana e i demoni, e vogliono solo soddisfare le loro brame. E per soddisfarle cercano di avere rapporti sessuali con bambini. Questo è assolutamente sbagliato!

 Sai cosa potrebbero fare costoro per provare piacere? — Potrebbero cercare di accarezzarti gli organi genitali. O addirittura giungeranno a sfregare i propri genitali contro i tuoi. Ma non devi permettere mai a nessuno di giocare con i tuoi genitali. Nemmeno a tuo fratello o a tua sorella o a tuo padre o a tua madre. Sono parti intime del tuo corpo.

Cosa devi dire e fare se qualcuno cerca di toccarti in modo sconveniente?

Come puoi difendere il tuo corpo da chi fa queste cose cattive? — Prima di tutto, non permettere a nessuno di giocare con i tuoi organi genitali. Se qualcuno prova a farlo, digli con fermezza e a voce alta: “Smettila! Lo dirò a tutti!” E se dicesse che la colpa di ciò che è accaduto è tua, non ci credere. Non è vero. Chiunque egli sia, corri subito a riferire il fatto! Lo devi riferire anche se dice che ciò che fate insieme è un segreto fra te e lui solo. Anche se ti promette bei regali o se ti minaccia, devi scappare e devi raccontare quello che ha fatto.

Non devi aver paura, ma devi fare molta attenzione. Quando papà e mamma ti mettono in guardia contro persone o luoghi che potrebbero essere pericolosi per te, devi ascoltarli. Se li ascolti, non darai modo a nessuna persona malvagia di farti del male.

Per comprendere come proteggerti dagli atti sessuali immorali, leggi Genesi 39:7-12; Proverbi 4:14-16; 14:15, 16; 1 Corinti 6:18 e 2 Pietro 2:14.