Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Impariamo dal grande Insegnante

 CAPITOLO 11

Aiuto dagli angeli di Dio

Aiuto dagli angeli di Dio

ALCUNI dicono di credere solo a quello che vedono. Ma questo non ha senso. Moltissime cose che non abbiamo mai visto con i nostri occhi esistono. Ne sapresti menzionare una? —

Che dire dell’aria che respiriamo: la senti? — Alza la mano e soffiaci sopra. Hai sentito qualcosa? — Certo! Eppure l’aria non si vede, non è così? —

Abbiamo già parlato delle persone spirituali, che non possiamo vedere. Abbiamo imparato che alcune sono buone, mentre altre sono cattive. Menziona alcune persone spirituali buone del reame invisibile. — Ci sono Geova Dio, Gesù e gli angeli buoni. Esistono anche angeli cattivi? — La Bibbia dice di sì. Dimmi cosa hai imparato su di loro. —

Sappiamo ad esempio che sia gli angeli buoni che quelli cattivi sono più forti di noi. Il grande Insegnante sapeva molte cose sugli angeli. Questo era dovuto al fatto che lui stesso era stato un angelo prima di nascere come bambino sulla terra. Era vissuto con gli altri angeli in cielo. Ne conosceva milioni. Tutti gli angeli hanno un nome? —

Come abbiamo imparato, Dio ha dato un nome a ogni stella. Quindi possiamo essere certi che anche tutti gli angeli hanno un nome. Sappiamo inoltre che possono parlare tra loro, perché la Bibbia menziona la ‘lingua degli angeli’. (1 Corinti 13:1) Di cosa pensi che parlino gli angeli? Parlano di noi esseri umani? —

Sappiamo che gli angeli di Satana, i demoni, fanno di tutto per farci disubbidire a Geova. Quindi è probabile che parlino di come possono  riuscirci. Vogliono che diventiamo come loro, in modo che Geova non ami più nemmeno noi. Ma che dire dei fedeli angeli di Dio? Pensi che anch’essi parlino di noi? — Sì che ne parlano. Desiderano aiutarci. Ti voglio raccontare in che modo alcuni di questi angeli aiutarono persone che amavano Geova e lo servivano.

C’era ad esempio un uomo di nome Daniele, che viveva a Babilonia. Lì molti non amavano Geova. Certuni fecero perfino una legge in base alla quale chiunque avesse pregato Geova Dio sarebbe stato punito. Ma Daniele non volle smettere di pregare Geova. Sai cosa gli fecero? —

Degli uomini malvagi fecero gettare Daniele in una fossa di leoni. Lì egli si trovò tutto solo con diversi leoni affamati. Sai allora cosa avvenne? — “Dio ha mandato il suo angelo e ha chiuso la bocca dei leoni”, disse Daniele. Daniele non subì  alcun danno! Gli angeli possono fare cose straordinarie per coloro che servono Geova. — Daniele 6:18-22.

Cosa fece Dio per salvare Daniele?

Ci fu poi la volta in cui Pietro si trovava in prigione. Ricorderai che Pietro era un amico del grande Insegnante, Gesù Cristo. Alcuni si erano infastiditi quando Pietro aveva detto loro che Gesù era il Figlio di Dio. Per questo lo avevano gettato in prigione. Per impedire che Pietro fuggisse, dei soldati gli facevano la guardia. Chi poteva aiutarlo? —

Pietro dormiva tra due guardie e aveva le mani legate con catene. Ma la Bibbia narra: ‘Ecco, entrò l’angelo di Geova e una luce risplendé  nella cella della prigione. Toccando Pietro al fianco, l’angelo lo svegliò dicendo: “Alzati, presto!”’

In che modo un angelo aiutò Pietro a uscire dalla prigione?

In quell’istante a Pietro caddero le catene dalle mani! Quindi l’angelo gli disse: ‘Vestiti, mettiti i sandali e seguimi’. Le guardie non li poterono fermare, perché l’angelo era lì per aiutare Pietro. Giunti a una porta di ferro, accadde una cosa strana. La porta si aprì da sé! L’angelo aveva liberato Pietro perché potesse continuare a predicare. — Atti 12:3-11.

Gli angeli di Dio possono aiutare anche noi? — Certo che possono. Significa questo che non permetteranno mai e poi mai che ci facciamo male? — No, gli angeli non impediranno che ci facciamo male se noi compiamo azioni avventate. Ma anche se non compiamo azioni avventate, può capitare lo stesso che ci facciamo male. Agli angeli non è stato comandato di impedire che ciò avvenga. Piuttosto Dio ha dato loro un’opera speciale da compiere.

La Bibbia parla di un angelo che invita le persone in ogni parte della terra ad adorare Dio. (Rivelazione [Apocalisse] 14:6, 7) In che modo l’angelo fa questo? Grida forse dal cielo per farsi sentire da tutti? — No, sono i seguaci di Gesù sulla terra a parlare ad altri di Dio, e gli angeli li guidano in quest’opera. Gli angeli si accertano che quelli che desiderano veramente conoscere Dio abbiano l’opportunità di udire. Anche noi possiamo partecipare a questa opera di predicazione, e gli angeli ci aiuteranno.

Ma che dire se persone che non amano Dio ci causano difficoltà? Che dire se ci mettono in prigione? Gli angeli verranno a liberarci? — Potrebbero. Ma non sempre lo fanno.

Cosa sta dicendo l’angelo a Paolo?

In un’occasione Paolo, seguace di Gesù, era prigioniero. Si trovava in mare a bordo di una nave durante una violenta tempesta. Ma gli angeli non lo liberarono immediatamente, poiché c’erano altre  persone che dovevano sentire parlare di Dio. Un angelo gli disse: “Non aver timore, Paolo. Ti devi presentare davanti a Cesare”. Paolo infatti doveva essere portato al cospetto di quel governante mondiale per poter predicare anche a lui. Gli angeli sapevano sempre dove si trovava Paolo, e lo aiutavano. Aiuteranno anche noi se veramente serviamo Dio. — Atti 27:23-25.

Gli angeli hanno un altro importante compito da assolvere, e lo assolveranno presto. È molto vicino il tempo stabilito da Dio per la distruzione dei malvagi. Tutti coloro che non adorano il vero Dio saranno distrutti. Quelli che dicono di non credere negli angeli perché non li vedono capiranno quanto si sbagliano. — 2 Tessalonicesi 1:6-8.

Cosa significherà questo per noi? — Se siamo schierati con gli angeli di Dio, questi ci aiuteranno. Ma siamo dalla loro parte? — Lo siamo se serviamo Geova. E se serviamo Geova, inviteremo anche altri a servirlo.

Per saperne di più su come gli angeli influiscono sulla vita degli uomini, leggi Salmo 34:7 (33:8, “CEI”); Matteo 4:11; 18:10; Luca 22:43 e Atti 8:26-31.

Per saperne di più

PER L’ADORAZIONE IN FAMIGLIA

Dio vuole aiutarci

Usate queste attività per insegnare ai vostri figli a confidare in Geova.