Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La vostra famiglia può essere felice

 PARTE 6

Un figlio cambia il matrimonio

Un figlio cambia il matrimonio

“I figli sono un’eredità da Geova” (Salmo 127:3)

Per una coppia la nascita di un figlio può essere un evento emozionante e travolgente al tempo stesso. Se siete diventati da poco genitori, forse vi ha sorpreso scoprire quanto tempo ed energie ci vogliono per prendersi cura di un figlio. Carenza di sonno insieme a cambiamenti emotivi possono mettere a dura prova il vostro rapporto. Insieme al vostro coniuge dovrete fare dei cambiamenti per accudire il bambino e tutelare il matrimonio. In che modo i consigli contenuti nella Bibbia possono aiutarvi ad affrontare queste difficoltà?

 1 CERCATE DI CAPIRE COME UN FIGLIO CAMBIA LA VITA

COSA DICE LA BIBBIA: “L’amore è longanime e benigno”. Inoltre “non cerca i propri interessi, non si irrita” (1 Corinti 13:4, 5). Se sei una neomamma, è naturale che concentri le tue attenzioni sul bambino. Dato però che tuo marito potrebbe iniziare a sentirsi trascurato, non dimenticare che anche lui ha bisogno delle tue attenzioni. Con pazienza e dolcezza, puoi aiutarlo a sentirsi coinvolto e utile nell’accudire vostro figlio.

“Voi, mariti, continuate a dimorare [...] con loro secondo conoscenza” (1 Pietro 3:7). Come marito, sii consapevole del fatto che gran parte delle energie di tua moglie sarà assorbita dal bambino. Ora che è mamma ha nuove responsabilità e potrebbe sentirsi stressata, esausta o addirittura depressa. A volte, capiterà perfino che si arrabbi con te, ma cerca di restare calmo, perché “chi è lento all’ira è migliore di un uomo potente” (Proverbi 16:32). Pertanto, mostra buon senso e dalle il sostegno di cui ha bisogno (Proverbi 14:29).

COSA POTETE FARE:

  • Padri: Aiutate vostra moglie ad accudire il bambino, anche di notte. Limitate il tempo che dedicate ad altre attività in modo da stare di più con lei e con vostro figlio

  • Madri: Quando vostro marito si offre di darvi una mano col bambino, accettate il suo aiuto. Se non svolge quel compito alla perfezione, non criticatelo. Mostrategli con garbo come fare

 2 RAFFORZATE IL VOSTRO LEGAME

COSA DICE LA BIBBIA: “Dovranno divenire una sola carne” (Genesi 2:24). Anche se alla famiglia si è aggiunto un nuovo componente, ricordate che marito e moglie rimangono comunque “una sola carne”. Fate tutto il possibile per mantenere forte il vostro legame.

Mogli, mostrate gratitudine per l’aiuto e il sostegno di vostro marito. Le vostre parole di apprezzamento possono essere un toccasana (Proverbi 12:18). Mariti, dite a vostra moglie quanto l’amate e quanto la considerate preziosa. Lodatela per il modo in cui si prende cura della famiglia (Proverbi 31:10, 28).

“Ciascuno continui a cercare non il proprio vantaggio, ma quello altrui” (1 Corinti 10:24). Fate sempre ciò che è meglio per il vostro coniuge. Come coppia, prendetevi il tempo di parlare, lodarvi e ascoltarvi. Per quanto riguarda la vostra intimità sessuale, siate altruisti. Tenete conto delle esigenze del vostro coniuge. La Bibbia dice: “Non ve ne private l’un l’altro, se non di mutuo consenso” (1 Corinti 7:3-5). Perciò parlatene tra voi con sincerità. La pazienza e la comprensione che mostrerete rafforzeranno il vostro legame.

COSA POTETE FARE:

  • Non dimenticate di ritagliare del tempo solo per voi due

  • Un piccolo gesto farà sentire il vostro coniuge amato, come un regalino o un bigliettino

 3 EDUCATE IL VOSTRO BAMBINO

COSA DICE LA BIBBIA: “Dall’infanzia hai conosciuto gli scritti sacri, che possono renderti saggio per la salvezza” (2 Timoteo 3:15). Stabilite in anticipo come educherete vostro figlio. Ancora prima della nascita ha una straordinaria capacità d’apprendimento. Già nel grembo materno, il bambino può riconoscere la vostra voce e reagire alle vostre emozioni. Leggetegli qualcosa sin da quando è neonato. Anche se forse non capirà quello che gli state leggendo, gli sarà utile per apprezzare la lettura quando sarà più grande.

Il vostro bambino non è mai troppo piccolo per sentirvi parlare di Dio. Fate in modo che vi senta pregare Geova (Deuteronomio 11:19). Anche quando giocate insieme, parlate delle cose che Dio ha creato (Salmo 78:3, 4). Man mano che vostro figlio cresce, sentirà l’amore che provate per Geova e imparerà a sua volta ad amarlo.

COSA POTETE FARE:

  • Chiedete specificamente in preghiera di ricevere la sapienza per educare vostro figlio

  • Ripetetegli parole o idee principali per stimolare da subito il suo apprendimento