Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

10 domande dei ragazzi

 DOMANDA 5

E se a scuola sono vittima di bullismo?

E se a scuola sono vittima di bullismo?

DOVREBBE INTERESSARTI PERCHÉ...

Il modo in cui reagisci può migliorare o peggiorare le cose.

TU COSA FARESTI?

Immagina questa scena: oggi Thomas non vuole andare a scuola. E nemmeno domani. Non ci vuole andare proprio più. Tutto è cominciato tre mesi fa quando i suoi compagni di classe hanno messo in giro delle voci false su di lui. Poi hanno iniziato con i soprannomi. A volte qualcuno gli fa cadere i libri dal banco e fa finta che sia successo per sbaglio; altre volte qualcuno gli dà uno spintone e quando Thomas si gira non riesce mai a capire chi è stato del gruppo. Ieri la situazione è diventata ancora più grave: Thomas ha ricevuto una minaccia su un social network.

Se fossi al posto di Thomas, come ti comporteresti?

FERMATI E RIFLETTI

Non sei totalmente indifeso. Puoi mettere i bulli KO senza fare a pugni. Come?

  •   NON REAGIRE. La Bibbia dice: “Tutto il suo spirito è ciò che lo stupido lascia uscire, ma chi è saggio lo tiene calmo sino alla fine” (Proverbi 29:11). Se rimani il più calmo possibile, o almeno dai l’impressione di esserlo, i bulli potrebbero lasciarti in pace.

  • NON VENDICARTI. La Bibbia dice: “Non rendete a nessuno male per male” (Romani 12:17). Se cerchi di vendicarti peggiori solo le cose.

  • NON METTERTI NEI PASTICCI. La Bibbia dice: “Accorto è chi ha visto la calamità e va a nascondersi” (Proverbi 22:3). Nei limiti del possibile, evita le persone che potrebbero darti fastidio e le situazioni in cui potresti essere vittima di bullismo.

  • SPIAZZA I BULLI. La Bibbia dice: “La risposta, quando è mite, allontana il furore” (Proverbi 15:1). Puoi provare anche con l’umorismo. Per esempio se un bullo ti dice che sei sovrappeso, potresti semplicemente scrollare le spalle e dire: “Beh, in effetti qualche chilo potrei anche perderlo!”

  • VATTENE. “Se non rispondi dimostri di essere maturo e più forte di chi ti aggredisce”, dice Nora, che ha 19 anni. “Dimostri di avere autocontrollo, cosa che il bullo non ha” (2 Timoteo 2:24).

  • CERCA DI ACQUISTARE PIÙ SICUREZZA. I bulli spesso capiscono se qualcuno ha un’opinione negativa di sé stesso e sanno che probabilmente quella persona subirà e basta. Al contrario molti bulli smetteranno di darti fastidio se vedono che le loro provocazioni non hanno effetto su di te.

  • DILLO A QUALCUNO. Un’ex insegnante dice: “Vorrei incoraggiare chiunque sia vittima di bullismo a parlarne. È la cosa giusta da fare e può impedire che qualcun altro diventi una vittima”.

La fiducia in te stesso ti darà una forza che i bulli non hanno