[mut-labbèn] Termine che compare nella soprascritta del Salmo 9. Secondo la tradizione significa “riguardo alla morte del figlio”. Alcuni ritengono che indichi il nome o forse le parole iniziali di una nota melodia che si intonava per cantare questo salmo.