Detta anche Festa dei Tabernacoli o Festa della Raccolta, si teneva dal 15 al 21 etanim. Celebrava la raccolta alla fine dell’anno agricolo in Israele ed era un momento gioioso in cui si ringraziava Geova per aver benedetto il frutto della terra. Nei giorni della festa le persone vivevano in capanne, o ripari a tettoia, per ricordare l’esodo dall’Egitto. Era una delle tre feste che i maschi avevano l’obbligo di celebrare a Gerusalemme (Le 23:34; Esd 3:4).