Nome di una famiglia dinastica che ricevette da Roma l’incarico di governare gli ebrei. Erode il Grande è noto per aver ricostruito il tempio di Gerusalemme e aver ordinato la strage degli innocenti nel tentativo di eliminare Gesù (Mt 2:16; Lu 1:5). Ad Archelao Erode ed Erode Antipa, figli di Erode il Grande, fu affidato il governo di alcune parti del territorio del padre (Mt 2:22). Antipa era un tetrarca, popolarmente chiamato “re”, che governò durante il periodo che abbraccia il ministero di tre anni e mezzo di Cristo e arriva fino ad Atti capitolo 12 (Mr 6:14-17; Lu 3:1, 19, 20; 13:31, 32; 23:6-15; At 4:27; 13:1). Erode Agrippa I, nipote di Erode il Grande, fu giustiziato dall’angelo di Dio dopo aver governato per un breve periodo (At 12:1-6, 18-23). Gli succedette suo figlio, Erode Agrippa II, che regnò fino al tempo della rivolta giudaica contro Roma (At 23:35; 25:13, 22-27; 26:1, 2, 19-32).