Nel tabernacolo, area scoperta e recintata che lo circondava; nel tempio, nome delle varie aree scoperte delimitate da mura intorno all’edificio principale. L’altare degli olocausti si trovava nel cortile del tabernacolo e nel cortile interno del tempio. (Vedi App. B5, B8 e B11.) La Bibbia parla di cortili anche in relazione a case e palazzi (Eso 8:13; 27:9; 1Re 7:12; Est 4:11; Mt 26:3).