VISUALIZZA
Modalità testo

1. Dio ascolta tutte le preghiere?

Dio invita ogni tipo di persona ad avvicinarsi a lui in preghiera (Salmo 65:2). Ma non ascolta, ovvero non accetta, tutte le preghiere. Per esempio, quelle di un uomo che maltratta sua moglie possono essere impedite (1 Pietro 3:7). Dio si rifiutò inoltre di udire le preghiere degli israeliti che si ostinavano a fare il male. È chiaro che la preghiera è un privilegio. Eppure perfino coloro che hanno commesso peccati gravi possono essere ascoltati da Dio se si pentono. (Leggi Isaia 1:15; 55:7.)

2. Come dovremmo pregare?

La preghiera fa parte dell’adorazione che rendiamo al nostro Creatore, Geova, quindi è solo a lui che dovremmo rivolgere le nostre preghiere (Matteo 4:10; 6:9). Inoltre, dato che siamo imperfetti, dovremmo pregare nel nome di Gesù, che è morto per i nostri peccati (Giovanni 14:6). Geova non vuole che recitiamo preghiere scritte o imparate a memoria; vuole che le nostre preghiere vengano dal cuore. (Leggi Matteo 6:7; Filippesi 4:6, 7.)

Il nostro Creatore può udire perfino le preghiere dette in silenzio (1 Samuele 1:12, 13). Ci invita a cogliere ogni occasione per pregare, ad esempio all’inizio e alla fine della giornata, prima di mangiare e quando affrontiamo problemi. (Leggi Salmo 55:22; Matteo 15:36.)

3. Perché i cristiani si riuniscono?

Avvicinarsi a Dio non è facile perché siamo circondati da persone che non hanno fede in lui e ridono della sua promessa di portare la pace sulla terra (2 Timoteo 3:1, 4; 2 Pietro 3:3, 13). Quindi abbiamo bisogno della compagnia incoraggiante di altri cristiani, e loro hanno bisogno di noi. (Leggi Ebrei 10:24, 25.)

 La compagnia di chi ama Dio ci aiuta ad avvicinarci a lui. Le adunanze dei Testimoni di Geova ci danno l’opportunità di trarre incoraggiamento dalla fede degli altri. (Leggi Romani 1:11, 12.)

4. Come puoi avvicinarti a Dio?

Puoi avvicinarti a Geova meditando su quello che hai imparato dalla sua Parola. Potresti riflettere su ciò che ha fatto, sui suoi consigli e sulle sue promesse. La meditazione e la preghiera faranno crescere in te l’apprezzamento per l’amore e la sapienza di Dio. (Leggi Giosuè 1:8; Salmo 1:1-3.)

Puoi stare vicino a Dio solo se hai fede e fiducia in lui. La fede, però, è come una pianta: ha bisogno di essere nutrita costantemente. Puoi nutrire la tua fede riesaminando le basi su cui poggiano le tue convinzioni. (Leggi Matteo 4:4; Ebrei 11:1, 6.)

5. Che benefìci si hanno avvicinandosi a Dio?

Geova ha cura di coloro che lo amano. Può proteggerli da qualsiasi cosa possa mettere in pericolo la loro fede e la loro speranza della vita eterna (Salmo 91:1, 2, 7-10). Ci mette in guardia contro stili di vita che potrebbero minacciare la nostra salute e la nostra felicità. Geova ci insegna qual è il miglior modo di vivere. (Leggi Salmo 73:27, 28; Giacomo 4:4, 8.)