Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Cosa insegna realmente la Bibbia?

 APPENDICE

Gesù nacque in dicembre?

Gesù nacque in dicembre?

LA BIBBIA non dice quando nacque Gesù, ma ci dà valide ragioni per concludere che non nacque in dicembre.

Consideriamo le condizioni climatiche di quel periodo dell’anno a Betleem, dove nacque Gesù. Chislev, il mese del calendario ebraico corrispondente a novembre/dicembre, era freddo e piovoso. Il mese successivo era tebet (dicembre/gennaio), quando si registravano le temperature più basse dell’anno, con occasionali nevicate sulle alture. Vediamo cosa dice la Bibbia a proposito del clima di quella regione.

Lo scrittore biblico Esdra indica che chislev era davvero un mese contrassegnato da clima freddo e piovoso. Dopo aver detto che una folla si era radunata a Gerusalemme “nel nono mese [chislev], il ventesimo giorno del mese”, Esdra riferisce che la gente stava “rabbrividendo a causa . . . dei rovesci di pioggia”. A proposito del clima di quel periodo dell’anno, la stessa gente radunata disse: “È la stagione  dei rovesci di pioggia, e non è possibile restare fuori”. (Esdra 10:9, 13; Geremia 36:22) Sicuramente in quella parte del mondo i pastori non rimanevano all’aperto con i loro greggi in dicembre.

La Bibbia, però, riferisce che la notte in cui nacque Gesù i pastori stavano nei campi per badare ai greggi. Infatti lo scrittore biblico Luca spiega che in quel periodo vicino a Betleem i pastori “dimoravano all’aperto e di notte facevano la guardia ai loro greggi”. (Luca 2:8-12) Notate che i pastori non si limitavano ad andare in giro di giorno, ma dimoravano all’aperto. E tenevano i greggi nei campi la notte. Questa descrizione di vita all’aperto è compatibile con il clima freddo e piovoso di Betleem in dicembre? No davvero. Quindi le circostanze relative alla nascita di Gesù indicano che non nacque in dicembre. *

La Parola di Dio dice esattamente quando Gesù morì, ma dà poche informazioni dirette sul periodo della sua nascita. Questo ci ricorda le parole del re Salomone: “Un nome è meglio che il buon olio, e il giorno della morte che il giorno della nascita”. (Ecclesiaste 7:1) Non sorprende dunque che la Bibbia fornisca molti particolari sul ministero e sulla morte di Gesù, ma pochi sul periodo in cui nacque.

La notte in cui nacque Gesù, i pastori e i loro greggi erano nei campi

^ par. 1 Per ulteriori informazioni si veda Ragioniamo facendo uso delle Scritture, pagine 144-8, edito dai testimoni di Geova.