Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Cosa insegna realmente la Bibbia?

 CAPITOLO DIECI

Le creature spirituali influiscono su di noi

Le creature spirituali influiscono su di noi
  • Gli angeli ci possono aiutare?

  • In che modo gli spiriti malvagi hanno influito sugli esseri umani?

  • Dovremmo temere gli spiriti malvagi?

1. Perché è importante saperne di più sugli angeli?

PER conoscere una persona di solito bisogna sapere qualcosa della sua famiglia. Similmente per conoscere meglio Geova Dio bisogna sapere qualcosa di più sulla sua famiglia angelica. Nella Bibbia gli angeli vengono chiamati “figli di Dio”. (Giobbe 38:7) Qual è dunque il loro posto nel proposito di Dio? Hanno avuto un ruolo nella storia dell’uomo? Gli angeli hanno qualche influenza sulla nostra vita? Se sì, in che modo?

2. Come hanno avuto origine gli angeli, e quanti sono?

2 La Parola di Dio menziona gli angeli centinaia di volte. Esaminando alcuni passi biblici ne sapremo di più. Come hanno avuto origine gli angeli? Colossesi 1:16 dice: “Per mezzo di lui [Gesù Cristo] tutte le altre cose furono create nei cieli e sulla terra”. Quindi tutti gli esseri spirituali chiamati angeli furono creati uno per uno da Geova Dio per mezzo del suo Figlio primogenito. Quanti sono gli angeli? La Bibbia indica che ne furono creati centinaia di milioni, e tutti sono potenti. — Salmo 103:20. *

3. Cosa ci dice degli angeli Giobbe 38:4-7?

 3 La Bibbia ci dice che quando fu fondata la terra “tutti i figli di Dio emettevano urla di applauso”. (Giobbe 38:4-7) Perciò gli angeli esistevano molto prima che fossero creati gli esseri umani e ancor prima della creazione della terra. Questo passo biblico indica inoltre che gli angeli provano sentimenti, poiché dice che “gridarono gioiosamente insieme”. Notate che “tutti i figli di Dio” si rallegrarono insieme. All’epoca quindi tutti gli angeli facevano parte di una famiglia unita che serviva Geova Dio.

SOSTEGNO E PROTEZIONE ANGELICA

4. In che modo la Bibbia rivela che le fedeli creature spirituali si interessano delle attività umane?

4 Fin da quando furono testimoni della creazione dei primi esseri umani, le fedeli creature spirituali hanno mostrato vivo interesse per la famiglia umana sempre più numerosa e per l’adempimento del proposito di Dio. (Proverbi 8:30, 31; 1 Pietro 1:11, 12) Con il passare del tempo, però, gli angeli videro gran parte dell’umanità smettere di servire l’amorevole Creatore. Indubbiamente questo rattristò le fedeli creature spirituali. D’altra parte, anche quando un solo essere umano ritorna a Geova, “c’è gioia fra gli angeli”. (Luca 15:10) Dal momento che gli angeli si preoccupano tanto per il benessere di chi serve Geova Dio, non sorprende che egli li abbia impiegati molte volte per rafforzare e proteggere i suoi fedeli adoratori sulla terra. (Ebrei 1:7, 14) Ecco alcuni esempi.

“Il mio proprio Dio ha mandato il suo angelo e ha chiuso la bocca dei leoni”. — Daniele 6:22

5. Quali esempi del sostegno angelico troviamo nella Bibbia?

5 Due angeli aiutarono il giusto Lot e le sue figlie a sopravvivere alla distruzione delle malvage città di Sodoma e Gomorra conducendoli fuori della zona. (Genesi 19:15, 16) Secoli dopo il profeta Daniele fu gettato  nella fossa dei leoni, ma ne uscì illeso e disse: “Il mio proprio Dio ha mandato il suo angelo e ha chiuso la bocca dei leoni”. (Daniele 6:22) Nel I secolo un angelo liberò l’apostolo Pietro dalla prigione. (Atti 12:6-11) Inoltre degli angeli incoraggiarono Gesù all’inizio del suo ministero terreno. (Marco 1:13) E, poco prima della sua morte, gli apparve un angelo che “lo rafforzò”. (Luca 22:43) Come dovette essere confortante per Gesù in quei momenti!

6. (a) In che modo oggi gli angeli proteggono i servitori di Dio? (b) Quali domande prenderemo in considerazione?

6 Oggi gli angeli non appaiono più in modo visibile ai servitori di Dio sulla terra. Ma, pur essendo invisibili agli occhi umani, i potenti angeli di Dio proteggono ancora i suoi servitori, specie da qualunque cosa possa danneggiarli spiritualmente. La Bibbia dice: “L’angelo di Geova si accampa tutt’intorno a quelli che lo temono, e li libera”. (Salmo 34:7) Perché queste parole ci sono di grande conforto? Perché insidiose creature spirituali malvage vogliono annientarci. Chi sono? Da dove vengono? In che modo cercano di danneggiarci? Per saperlo esaminiamo brevemente cosa accadde all’inizio della storia umana.

CREATURE SPIRITUALI CHE CI SONO OSTILI

7. Fino a che punto Satana riuscì ad allontanare gli esseri umani da Dio?

7 Come abbiamo visto nel capitolo 3, spinto dal desiderio di dominare sugli altri, un angelo si ribellò a Dio. In seguito venne chiamato Satana il Diavolo. (Rivelazione 12:9) Satana ingannò Eva, e nei sedici secoli successivi riuscì ad allontanare da Dio praticamente tutti gli esseri umani, con l’eccezione di pochi fedeli, quali Abele, Enoc e Noè. — Ebrei 11:4, 5, 7.

8. (a) Come mai alcuni angeli diventarono demoni? (b) Per sopravvivere al Diluvio, cosa dovettero fare i demoni ai giorni di Noè?

 8 Ai giorni di Noè altri angeli si ribellarono a Geova Dio. Abbandonarono il loro posto nella Sua famiglia celeste, scesero sulla terra e assunsero corpi carnali. Perché? In Genesi 6:2 leggiamo: “I figli del vero Dio notavano che le figlie degli uomini erano di bell’aspetto; e si prendevano delle mogli, cioè tutte quelle che scelsero”. Geova Dio, però, non permise che gli angeli continuassero a corrompere l’umanità con le loro azioni. Mandò sull’intera terra un diluvio che spazzò via tutti i malvagi lasciando in vita solo i suoi fedeli servitori. (Genesi 7:17, 23) Quindi  gli angeli ribelli, i demoni, furono costretti a lasciare i corpi carnali e a tornare in cielo come creature spirituali. Si erano schierati dalla parte del Diavolo, che così diventò “il governante dei demoni”. — Matteo 9:34.

9. (a) Cosa accadde ai demoni tornati in cielo? (b) Cosa prenderemo in considerazione riguardo ai demoni?

9 Una volta tornati in cielo, gli angeli disubbidienti vennero isolati con il loro governante, Satana. (2 Pietro 2:4) Anche se non possono più assumere corpi umani, esercitano comunque una pessima influenza sulla gente. Infatti, con l’aiuto di quei demoni, Satana “svia l’intera terra abitata”. (Rivelazione 12:9; 1 Giovanni 5:19) Come? Principalmente con delle tattiche studiate per sviare la gente. (2 Corinti 2:11) Consideriamone alcune.

COME SVIANO LA GENTE

10. Cos’è lo spiritismo?

10 Per sviare la gente, i demoni ricorrono allo spiritismo. Praticare lo spiritismo significa entrare in contatto con i demoni, direttamente o tramite medium umani. La Bibbia condanna lo spiritismo e ci avverte di stare lontani da tutto ciò che vi è implicato. (Galati 5:19-21) I demoni si servono dello spiritismo come i pescatori dell’esca. Il pescatore usa varie esche per prendere vari tipi di pesce. Similmente gli spiriti malvagi usano diverse forme di spiritismo per adescare persone di ogni tipo.

11. Cos’è la divinazione, e perché va evitata?

11 Un’esca usata dai demoni è la divinazione. Che cos’è? È il tentativo di conoscere il futuro o l’ignoto. L’astrologia, l’uso di tarocchi e di sfere di cristallo, la chiromanzia e l’interpretazione dei sogni alla ricerca di segni o presagi sono tutte forme di divinazione. Molti pensano che si tratti di qualcosa di innocuo, tuttavia la Bibbia spiega che indovini e spiriti malvagi operano di comune accordo. Per  esempio Atti 16:16-18 menziona “un demonio di divinazione” che permetteva a una ragazza di praticare “l’arte della predizione”. Ma quando il demonio fu scacciato, lei perse questa capacità.

I demoni si servono di vari mezzi per ingannare la gente

12. Perché è pericoloso cercare di comunicare con i morti?

12 Un altro modo in cui i demoni sviano la gente è inducendola a interrogare i morti. Chi è addolorato per la perdita di una persona cara viene spesso ingannato da idee errate riguardo ai morti. Un medium potrebbe parlare con una voce che sembra quella del defunto o dare informazioni particolari su di lui. Di conseguenza molti si convincono che i morti vivono ancora e che mettersi in contatto con loro possa aiutare a sopportare il dolore. Ma “un conforto” del genere è falso nonché pericoloso. Perché? Perché i demoni possono imitare la voce del defunto e dare informazioni su di lui al medium. (1 Samuele 28:3-19) Inoltre nel capitolo 6 abbiamo imparato che alla morte si cessa di esistere. (Salmo 115:17) Quindi  chi ‘interroga i morti’ è stato sviato dagli spiriti malvagi e agisce contro la volontà di Dio. (Deuteronomio 18:10, 11; Isaia 8:19) Perciò respingete nel modo più assoluto questa pericolosa esca usata dai demoni.

13. Cosa sono riusciti a fare molti che un tempo avevano paura dei demoni?

13 Gli spiriti malvagi non solo sviano la gente, ma la spaventano. Satana e i demoni sanno di avere solo “un breve periodo di tempo” prima di essere messi fuori combattimento e sono più arrabbiati che mai. (Rivelazione 12:12, 17) Comunque, migliaia di persone che un tempo vivevano nel terrore degli spiriti malvagi sono riuscite a liberarsene. Come hanno fatto? Cosa può fare chi è invischiato nello spiritismo?

COME RESISTERE AGLI SPIRITI MALVAGI

14. In che modo, come i cristiani di Efeso nel I secolo, possiamo liberarci dagli spiriti malvagi?

14 La Bibbia ci spiega come resistere agli spiriti malvagi e come liberarci dalla loro influenza. Consideriamo l’esempio dei cristiani della città di Efeso nel I secolo. Alcuni di loro prima di diventare cristiani praticavano lo spiritismo. Cosa fecero quando decisero di liberarsene? La Bibbia dice: “Un gran numero di quelli che avevano praticato le arti magiche misero insieme i loro libri e li bruciarono davanti a tutti”. (Atti 19:19) Distruggendo i libri di magia, quei nuovi convertiti furono d’esempio per coloro che oggi vogliono resistere agli spiriti malvagi. Chi desidera servire Geova deve sbarazzarsi di tutto ciò che ha a che fare con lo spiritismo. Questo include libri, riviste, film, poster e musica che incoraggiano a praticare lo spiritismo e lo fanno sembrare interessante ed eccitante, nonché amuleti e altri oggetti portati per proteggersi dal male. — 1 Corinti 10:21.

15. Cosa dobbiamo fare per resistere alle forze spirituali malvage?

 15 Alcuni anni dopo che i cristiani di Efeso avevano distrutto i libri di magia, l’apostolo Paolo scrisse loro: “Abbiamo un combattimento . . . contro le malvage forze spirituali”. (Efesini 6:12) I demoni non si erano dati per vinti. Cercavano ancora di avere la meglio. Cos’altro dovevano dunque fare quei cristiani? “Soprattutto”, disse Paolo, “prendete il grande scudo della fede, con cui potrete spegnere tutti i dardi infuocati del malvagio”. (Efesini 6:16) Più forte è il nostro scudo della fede, meglio riusciremo a resistere alle forze spirituali malvage. — Matteo 17:20.

16. In che modo possiamo rafforzare la nostra fede?

16 In che modo possiamo rafforzare la nostra fede? Studiando la Bibbia. La stabilità delle mura di una città dipende molto dalla solidità delle fondamenta. Allo stesso modo, la stabilità della nostra fede dipende da quanto è solido il suo fondamento, l’accurata conoscenza della Parola di Dio, la Bibbia. Se leggiamo e studiamo la Bibbia ogni giorno, la nostra fede si rafforzerà. Come forti mura, una fede simile ci proteggerà dall’influenza degli spiriti malvagi. — 1 Giovanni 5:5.

17. Per resistere agli spiriti malvagi quale passo dobbiamo compiere?

17 Quale altro passo dovevano fare i cristiani di Efeso? Avevano bisogno di ulteriore protezione perché vivevano in una città in cui il demonismo dilagava. Perciò Paolo disse loro: “Con ogni forma di preghiera e supplicazione [dedicatevi] in ogni occasione alla preghiera in spirito”. (Efesini 6:18) Poiché anche noi viviamo in un mondo in cui il demonismo dilaga, per resistere agli spiriti malvagi è indispensabile pregare con fervore, chiedendo a Geova di proteggerci. Naturalmente nelle nostre preghiere dobbiamo usare il nome di Geova. (Proverbi 18:10) Continuiamo dunque a pregare che ‘ci liberi dal malvagio’,  Satana il Diavolo. (Matteo 6:13) Geova esaudirà queste fervide preghiere. — Salmo 145:19.

18, 19. (a) Perché possiamo essere sicuri della vittoria nella lotta contro le creature spirituali malvage? (b) A quale domanda risponderà il prossimo capitolo?

18 Gli spiriti malvagi sono pericolosi ma, se ci opponiamo al Diavolo e ci accostiamo a Dio, non dobbiamo averne paura. (Giacomo 4:7, 8) Il potere degli spiriti malvagi è limitato. Ai giorni di Noè furono puniti, e nel futuro li aspetta il giudizio finale. (Giuda 6) Ricordiamo inoltre che possiamo contare sulla protezione dei potenti angeli di Geova. (2 Re 6:15-17) Questi angeli desiderano ardentemente che riusciamo a resistere agli spiriti malvagi. Gli angeli fedeli fanno, per così dire, il tifo per noi. Perciò restiamo vicini a Geova e alla sua famiglia di fedeli creature spirituali. Evitiamo inoltre ogni forma di spiritismo e seguiamo sempre i consigli della Parola di Dio. (1 Pietro 5:6, 7; 2 Pietro 2:9) Così possiamo essere sicuri della vittoria nella lotta contro le creature spirituali malvage.

19 Ma perché Dio ha tollerato gli spiriti empi e la malvagità che causa tante sofferenze? Il prossimo capitolo risponderà a questa domanda.

^ par. 2 Rivelazione 5:11 dice a proposito degli angeli fedeli: “Il loro numero era di miriadi di miriadi”, o, secondo la nota in calce, “diecimila volte decine di migliaia”. Quindi la Bibbia indica che furono creati centinaia di milioni di angeli.