Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Cosa insegna realmente la Bibbia?

 CAPITOLO OTTO

Che cos’è il Regno di Dio?

Che cos’è il Regno di Dio?
  • Cosa dice la Bibbia del Regno di Dio?

  • Cosa farà il Regno di Dio?

  • Quand’è che il Regno farà compiere la volontà di Dio sulla terra?

1. Quale famosa preghiera verrà ora presa in esame?

MILIONI di persone in tutto il mondo conoscono la preghiera chiamata “Padrenostro” o Preghiera del Signore. Entrambe le espressioni si riferiscono alla famosa preghiera che Gesù Cristo stesso diede come modello. È una preghiera molto significativa, e un esame delle prime tre cose che menzionò vi aiuterà a conoscere meglio ciò che insegna realmente la Bibbia.

2. Quali sono tre cose per cui Gesù insegnò ai discepoli a pregare?

2 All’inizio di questa preghiera modello Gesù insegnò ai suoi ascoltatori: “Voi dovete dunque pregare così: ‘Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome. Venga il tuo regno. Si compia la tua volontà, come in cielo, anche sulla terra’”. (Matteo 6:9-13) Che cosa implicano queste tre espressioni?

3. Cosa dobbiamo sapere riguardo al Regno di Dio?

3 Abbiamo già imparato molto sul nome di Dio, Geova. E in parte abbiamo già visto qual è la sua volontà, quello che ha fatto e ancora farà per l’uomo. Ma a cosa si riferiva Gesù quando disse di pregare: “Venga il tuo regno”? Che cos’è il Regno di Dio? In che modo la sua  venuta santificherà il nome di Dio, cioè lo renderà santo? E che relazione ha la venuta del Regno con il fare la volontà di Dio?

CHE COS’È IL REGNO DI DIO?

4. Che cos’è il Regno di Dio, e chi ne è il Re?

4 Il Regno di Dio è un governo istituito da Geova Dio con un Re da lui designato. Chi è il Re? Gesù Cristo. Questo Re è superiore a tutti i governanti umani ed è definito “il Re di quelli che governano come re e il Signore di quelli che governano come signori”. (1 Timoteo 6:15) Ha il potere di fare il bene più di qualsiasi governante umano, anche del migliore.

5. Da dove governa il Regno di Dio, e su cosa esercita il suo potere?

5 Da dove governerà il Regno di Dio? Riflettete, dove si trova Gesù? Come ricorderete, abbiamo imparato che fu messo a morte su un palo di tortura e poi fu risuscitato. Poco dopo ascese al cielo. (Atti 2:33) Quindi è lì che ha sede il Regno di Dio, in cielo. Perciò la Bibbia lo definisce un “regno celeste”. (2 Timoteo 4:18) Pur essendo in cielo, il Regno di Dio governerà sulla terra. — Rivelazione 11:15.

6, 7. Cosa rende Gesù un Re straordinario?

6 Che cosa rende Gesù un Re straordinario? Prima di tutto non morirà mai. Rispetto ai re umani, la Bibbia lo definisce “il solo che ha immortalità, che dimora in una luce inaccessibile”. (1 Timoteo 6:16) Questo significa che tutto il bene che fa sarà permanente. E Gesù farà davvero cose buone, meravigliose!

7 Esaminiamo una profezia biblica che riguarda Gesù: “Su di lui deve posarsi lo spirito di Geova, lo spirito di sapienza e di intendimento, lo spirito di consiglio e di potenza, lo spirito di conoscenza e del timore di Geova; e da parte sua ci sarà gioia nel timore di  Geova. Ed egli non giudicherà da ciò che solo appare ai suoi occhi, né riprenderà semplicemente secondo la cosa udita dai suoi orecchi. E deve giudicare con giustizia i miseri, e deve dare riprensione con rettitudine a favore dei mansueti della terra”. (Isaia 11:2-4) Queste parole indicano che Gesù sarebbe stato un Re giusto e misericordioso per gli abitanti della terra. Non vorreste un governante così?

8. Chi regnerà con Gesù?

8 C’è poi un’altra verità riguardo al Regno di Dio: Gesù non regnerà da solo; altri regneranno con lui. Per esempio, l’apostolo Paolo disse a Timoteo: “Se continuiamo a perseverare, insieme pure regneremo”. (2 Timoteo 2:12) Sì, Paolo, Timoteo e altri fedeli che sono stati scelti da Dio regneranno insieme a Gesù nel Regno celeste. Quanti avranno questo privilegio?

9. Quanti regneranno con Gesù, e quand’è che Dio cominciò a sceglierli?

9 Come si è notato nel capitolo precedente, l’apostolo Giovanni ebbe una visione in cui vide che “l’Agnello [Gesù Cristo] stava sul monte Sion [il suo trono celeste], e con lui centoquarantaquattromila che avevano il suo nome e il nome del Padre suo scritto sulle loro fronti”. Chi sono questi 144.000? Giovanni stesso dice: “Questi son quelli che continuano a seguire l’Agnello dovunque vada. Questi furono comprati di fra il genere umano come primizie a Dio e all’Agnello”. (Rivelazione 14:1, 4) Sono fedeli seguaci di Gesù Cristo scelti appositamente per regnare in cielo con lui. Dopo essere stati destati dalla morte alla vita celeste “regneranno sulla terra” insieme a Gesù. (Rivelazione 5:10) Dai giorni degli apostoli, Dio ha scelto cristiani fedeli in modo da raggiungere il numero di 144.000.

10. Perché è una disposizione amorevole che siano Gesù e i 144.000 a regnare sull’umanità?

 10 È stato molto amorevole disporre che siano Gesù e i 144.000 a regnare sull’umanità. Per cominciare, Gesù sa cosa vuol dire essere un uomo e soffrire. Paolo disse che Gesù non è “uno che non possa compatire le nostre debolezze, ma uno che è stato provato sotto ogni aspetto come noi, ma senza peccato”. (Ebrei 4:15; 5:8) Coloro che regneranno con lui sono stati esseri umani e come tali hanno sofferto e perseverato. Inoltre hanno lottato con l’imperfezione e hanno sopportato ogni genere di malattie. Sicuramente capiranno i problemi che affrontano gli esseri umani.

COSA FARÀ IL REGNO DI DIO?

11. Perché Gesù disse ai discepoli di pregare che la volontà di Dio fosse fatta in cielo?

11 Quando disse ai discepoli di pregare che venisse il Regno di Dio, Gesù disse pure di pregare che la volontà di Dio fosse fatta “come in cielo, anche sulla terra”. Dio è in cielo, dove gli angeli fedeli hanno sempre fatto la sua volontà. Nel capitolo 3, però, abbiamo visto che un angelo malvagio smise di fare la volontà di Dio e indusse Adamo ed Eva a peccare. Nel capitolo 10 impareremo dell’altro su ciò che la Bibbia insegna a proposito di questo angelo malvagio, Satana il Diavolo. A Satana e agli angeli che decisero di seguirlo, chiamati demoni, fu permesso di rimanere in cielo per un certo periodo. A quel tempo, quindi, in cielo non tutti facevano la volontà di Dio. Quando il Regno di Dio avrebbe cominciato a governare, la situazione sarebbe cambiata. Appena intronizzato, il Re Gesù Cristo avrebbe fatto guerra a Satana. — Rivelazione 12:7-9.

12. Quali due importanti avvenimenti vengono descritti in Rivelazione 12:10?

 12 Le seguenti parole profetiche descrivono cosa sarebbe accaduto: “Udii nel cielo un’alta voce dire: ‘Ora son venuti la salvezza e la potenza e il regno del nostro Dio e l’autorità del suo Cristo, perché è stato gettato giù [Satana] l’accusatore dei nostri fratelli, che li accusa giorno e notte dinanzi al nostro Dio!’” (Rivelazione 12:10) Avete notato i due importantissimi avvenimenti descritti in questo versetto biblico? Primo, il Regno retto da Gesù Cristo comincia a governare. Secondo, Satana viene scacciato dal cielo sulla terra.

13. Qual è stato il risultato della cacciata di Satana dal cielo?

13 Qual è stato il risultato di quei due avvenimenti? A proposito di quanto accadde in cielo leggiamo: “Per questo motivo rallegratevi, o cieli e voi che risiedete in essi!” (Rivelazione 12:12) Certo gli angeli fedeli si rallegrano perché, con la cacciata di Satana e dei demoni, in cielo tutti sono fedeli a Geova Dio. Lì esistono pace e armonia complete, totali. In cielo ora viene fatta la volontà di Dio.

La cacciata di Satana e dei demoni dal cielo significò guai per la terra. Queste afflizioni presto finiranno

14. Cosa è accaduto da quando Satana è stato scacciato giù sulla terra?

14 Che dire però della terra? La Bibbia dice: “Guai alla terra e al mare, perché il Diavolo è sceso a voi, avendo grande ira, sapendo che ha un breve periodo di tempo”. (Rivelazione 12:12) Satana è adirato perché è stato scacciato dal cielo e gli è rimasto solo poco tempo. Nella sua ira causa afflizioni, o “guai”, sulla terra. Nel prossimo capitolo impareremo dell’altro su questi “guai”. Ma conoscendo i fatti potremmo chiederci: in che modo il Regno farà compiere la volontà di Dio sulla terra?

15. Qual è la volontà di Dio per la terra?

15 Ricorderete qual è la volontà di Dio per la terra. L’abbiamo studiato nel capitolo 3. In Eden Dio indicò  che la terra doveva diventare un paradiso abitato da esseri umani giusti, non soggetti alla morte. Satana indusse Adamo ed Eva a peccare, e ciò ha influito sull’adempimento della volontà di Dio per la terra, ma questa volontà non è cambiata. Geova desidera ancora che ‘i giusti stessi possiedano la terra, e risiedano su di essa per sempre’. (Salmo 37:29) E il Regno di Dio realizzerà tutto questo. In che modo?

16, 17. Cosa ci dice del Regno di Dio Daniele 2:44?

16 Esaminiamo la profezia che si trova in Daniele 2:44: “Ai giorni di quei re l’Iddio del cielo stabilirà un regno che non sarà mai ridotto in rovina. E il regno stesso non passerà ad alcun altro popolo. Esso stritolerà tutti questi regni e porrà loro fine, ed esso stesso sussisterà a tempi indefiniti”. Cosa ci dice del Regno di Dio?

17 Prima di tutto ci dice che il Regno di Dio sarebbe stato stabilito “ai giorni di quei re”, cioè mentre esistevano ancora altri regni. Poi ci dice che il Regno durerà per sempre. Non sarà sgominato o soppiantato da qualche altro governo. Inoltre vediamo che il Regno di Dio farà guerra ai regni di questo mondo e vincerà. Alla fine sarà l’unico governo. Allora l’uomo vivrà sotto il miglior governo che abbia mai avuto.

18. Qual è il nome della guerra finale tra il Regno di Dio e i governi di questo mondo?

18 La Bibbia ha molto da dire su quella guerra finale tra il Regno di Dio e i governi di questo mondo. Per esempio insegna che, mentre si avvicina la fine, spiriti malvagi diffonderanno menzogne per ingannare i “re dell’intera terra abitata”. A che scopo? “Per radunarli alla guerra del gran giorno dell’Iddio Onnipotente”. I re della terra saranno radunati “nel luogo che in ebraico si chiama Har-Maghedon”. (Rivelazione  16:14, 16) A motivo di quanto viene detto in questi due versetti, il conflitto finale tra i governi umani e il Regno di Dio è chiamato la guerra di Har-Maghedon, o Armaghedon.

19, 20. Cosa impedisce che sin d’ora venga fatta la volontà di Dio sulla terra?

19 Cosa conseguirà il Regno di Dio con la guerra di Armaghedon? Ripensate a qual è la volontà di Dio per la terra. Geova Dio si proponeva che la terra fosse abitata da esseri umani giusti, perfetti, che lo servissero nel Paradiso. Cosa impedisce che ciò si realizzi sin d’ora? Innanzi tutto siamo peccatori, ci ammaliamo e moriamo. Tuttavia nel capitolo 5 abbiamo imparato che Gesù è morto per noi affinché potessimo vivere per sempre. Ricorderete le parole riportate nel Vangelo di Giovanni: “Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna”. — Giovanni 3:16.

20 Un altro problema è che molti compiono azioni malvage: mentono, imbrogliano e commettono immoralità. Non vogliono fare la volontà di Dio. Coloro che compiono azioni malvage saranno distrutti durante la guerra di Dio, Armaghedon. (Salmo 37:10) Un altro motivo ancora per cui sulla terra non viene fatta la volontà di Dio è che i governi non incoraggiano a farla. Molti governi si sono dimostrati deboli, crudeli o corrotti. La Bibbia dice francamente: “L’uomo ha dominato l’uomo a suo danno”. — Ecclesiaste 8:9.

21. In che modo il Regno farà compiere la volontà di Dio sulla terra?

21 Dopo Armaghedon il genere umano sarà sotto un solo governo, il Regno di Dio. Quel Regno farà la volontà di Dio e compirà cose meravigliose. Per esempio toglierà di mezzo Satana e i demoni. (Rivelazione 20:1-3)  Verrà applicato il valore del sacrificio di Gesù, così gli esseri umani fedeli non si ammaleranno né moriranno più. Infatti sotto il governo del Regno potranno vivere per sempre. (Rivelazione 22:1-3) La terra sarà trasformata in un paradiso. Quindi il Regno farà compiere la volontà di Dio sulla terra e santificherà il suo nome. Cosa significa? Che finalmente sotto il Regno di Dio tutti i viventi onoreranno il nome di Geova.

QUANDO INTERVERRÀ IL REGNO DI DIO?

22. Come facciamo a sapere che il Regno di Dio non venne quando Gesù era sulla terra né immediatamente dopo la sua risurrezione?

22 Quando Gesù insegnò ai suoi seguaci a pregare “venga il tuo regno”, era chiaro che il Regno non era ancora venuto. Venne forse quando Gesù ascese al cielo? No, perché sia Pietro che Paolo dissero che dopo la sua risurrezione in lui si era adempiuta la profezia di Salmo 110:1: “Espressione di Geova al mio Signore: ‘Siedi alla mia destra finché io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi’”. (Atti 2:32-35; Ebrei 10:12, 13) Ci fu un periodo di attesa.

Sotto il governo del Regno, la volontà di Dio sarà fatta sulla terra come è fatta in cielo

23. (a) Quando cominciò a governare il Regno di Dio? (b) Di cosa si parlerà nel prossimo capitolo?

23 Quanto sarebbe durato il periodo di attesa? Nel corso del XIX e del XX secolo sinceri studenti biblici compresero progressivamente che sarebbe finito nel 1914. (A proposito di questa data, si  veda l’Appendice, al soggetto “Il 1914: un anno importante nelle profezie bibliche”). Gli avvenimenti mondiali che iniziarono nel 1914 confermano che le loro conclusioni erano corrette. L’adempimento delle profezie bibliche indica che nel 1914 Cristo diventò Re e il celeste Regno di Dio cominciò a governare. Quindi viviamo nel “breve periodo di tempo” che è rimasto a Satana. (Rivelazione 12:12; Salmo 110:2) Inoltre possiamo affermare con certezza che presto il Regno interverrà per far compiere la volontà di Dio sulla terra. Non è una notizia meravigliosa? Credete che sia la verità? Il prossimo capitolo vi aiuterà a capire che la Bibbia insegna realmente queste cose.