Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Annuario dei Testimoni di Geova del 2017

 ASPETTI SALIENTI DELL’ANNO PASSATO

“JW Broadcasting ci incoraggia e ci dà la carica!”

“JW Broadcasting ci incoraggia e ci dà la carica!”

DA QUANDO nel 2014 è stato lanciato su Internet, il nuovo canale televisivo JW Broadcasting ha dato incoraggiamento spirituale a tantissime persone in tutto il mondo. Al momento il canale è disponibile in oltre 90 lingue. Ad esempio i programmi vengono tradotti in ewe, ga e twi (vedi immagine) per gli oltre 130.000 proclamatori che vivono in Benin, Costa d’Avorio, Ghana e Togo. *

“Quando ascolto i membri del Corpo Direttivo e i loro assistenti è come se Geova venisse proprio da me per parlarmi”, dice Agatha, la moglie di un sorvegliante di circoscrizione del Ghana. “Senza JW Broadcasting come potrebbe  una persona semplice come me, che si trova in un angolo sperduto della terra, avere il grande privilegio di ascoltare questi fratelli? Questo strumento ci ha davvero permesso di avvicinarci ai nostri fratelli e alle nostre sorelle di tutto il mondo”.

In un rapporto della Zambia si legge: “Anche se hanno poco dal punto di vista materiale, i proclamatori di molte congregazioni cercano in tutti i modi di vedere JW Broadcasting. La congregazione di Misako dista una trentina di chilometri dalla più vicina città e si trova in una zona agricola che nella stagione delle piogge è piena di torrenti impetuosi”. Simon, un servitore di ministero che si è trasferito in quella congregazione per servire dove il bisogno è maggiore, spiega: “Ogni mese qualcuno della congregazione cammina per circa due ore per raggiungere la strada principale, prende un mezzo pubblico e arriva in una città dove è possibile scaricare i programmi. Un uomo di 70 anni e i suoi due figli non avevano mai assistito a un’adunanza dei Testimoni di Geova, ma l’uomo era molto incuriosito dal fatto che a delle riunioni tenute in una zona rurale come questa venissero mostrati dei video. Ha detto: ‘È così che si impara di più su Dio’”.

Una lettera di ringraziamento dalla Russia dice: “Vediamo JW Broadcasting da un anno e siamo molto felici di avere questa opportunità. Quando abbiamo visto il primo programma mensile, ci siamo subito sentiti uniti ai fratelli di tutto il mondo. È stato bellissimo! Facciamo davvero parte di una grande famiglia. Siamo molto contenti di poter vedere i nostri cari fratelli del Corpo Direttivo. Si danno da fare per darci il cibo spirituale al tempo giusto, e sono più vicini a tutti noi. Ogni mese non vediamo l’ora che arrivi il nuovo  programma. Siamo ancora più orgogliosi di chiamarci Testimoni di Geova. Grazie, cari fratelli! Ringraziamo Geova e Cristo per tutte le cose meravigliose che fanno. JW Broadcasting ci incoraggia e ci dà la carica!”

Horst ed Helga, due coniugi infermi della Germania, hanno scritto: “JW Broadcasting è straordinario. Ci incoraggia molto, soprattutto quando sentiamo le esperienze di fratelli e sorelle disabili. Il loro esempio ci spinge a dare il massimo nonostante i nostri problemi di salute. Vedere che un fratello paraplegico serve come anziano ci ha insegnato che tutti possono dare qualcosa di prezioso a Geova. Quando vediamo fratelli e sorelle così esemplari ringraziamo Geova e gli chiediamo di benedirli riccamente”.

Kodi, che vive in Inghilterra, dice: “Grazie per tutto il tempo e gli sforzi che dedicate a jw.org, JW Broadcasting e i video di Lele e Sofia. Grazie per aver reso la Bibbia più facile da capire. Mi sono battezzato a otto anni. Quando sarò più grande voglio aiutare a costruire le Sale del Regno. E mi piacerebbe anche lavorare alla Betel. Adesso ho nove anni, quindi non mi manca molto!”

Arabella, che ha otto anni e vive anche lei in Inghilterra, ha scritto: “Grazie per i video e le attività che preparate. Mi aiutano a conoscere meglio Geova. Usando le pagine delle attività su jw.org, posso imparare di più su Geova divertendomi. Siete bravi a fare canzoncine facili da ricordare. Anche i video di Lele e Sofia mi aiutano. Grazie per tutto quello che fate”.

^ par. 3 Si può accedere a JW Broadcasting visitando il sito tv.jw.org.