Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Annuario dei Testimoni di Geova del 2015

 REPUBBLICA DOMINICANA

Ha trovato uno scopo nella vita

José Estévez

Ha trovato uno scopo nella vita
  • NATO 1968

  • BATTEZZATO 1989

  • PROFILO In cerca di una vita migliore, quando era ancora un ragazzino José si è trasferito dalla campagna alla città. Lì ha conosciuto la verità e negli anni ha sempre messo con zelo il Regno di Dio al primo posto.

QUANDO all’età di 11 anni si trasferì a Santo Domingo, José si guadagnava da vivere lucidando scarpe e vendendo ghiaccio tritato e arance. Già da ragazzo si era fatto la reputazione di gran lavoratore. In seguito suo fratello, che era un testimone di Geova, lo prese a lavorare in casa sua. Un giorno José vide sul tavolo del salotto il libro Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca e rimase sveglio tutta la notte per leggerlo. Si rese conto di aver trovato qualcosa che potesse dare uno scopo alla sua vita.

Nel fine settimana successivo José andò nella Sala del Regno più vicina e si presentò come testimone di Geova. Disse ai fratelli che aveva compreso l’importanza di frequentare le adunanze e di predicare la buona notizia. Aggiunse che leggendo il libro Vivere per sempre aveva capito quali erano le cose sbagliate per i cristiani e assicurò loro  che lui non faceva nessuna di quelle cose. Quindici giorni dopo, José diventò proclamatore. Si battezzò sei mesi più tardi, all’età di 21 anni.

Dato che il suo orario di lavoro interferiva con le adunanze, José lasciò quel lavoro e ne iniziò un altro che gli faceva guadagnare solo un quarto di quello che guadagnava prima. Adesso, però, poteva frequentare le adunanze e svolgere il servizio di pioniere regolare. Tuttavia, dopo il matrimonio diventò padre di due bambini e dovette interrompere il servizio di pioniere.

José era determinato a insegnare la verità ai suoi figli sin dall’infanzia. Infatti quando la moglie Josefina era al terzo mese di gravidanza del primo figlio, José cominciò a leggere ad alta voce Il mio libro di racconti biblici, sperando che il bimbo potesse sentirlo. Prima che Noé nascesse, José gli aveva già letto l’intero libro. Fece lo stesso con il loro secondo figlio, Neftalí.

In seguito José diventò direttore generale di un’azienda dove guadagnava uno stipendio dieci volte superiore a quello precedente. Tuttavia nel 2008, quando i suoi due figli avevano 10 e 13 anni, lasciò il posto di direttore e iniziò nuovamente il servizio di pioniere, ma questa volta con la moglie e i figli. Dato che il suo stipendio era molto più basso, tutta la famiglia doveva collaborare per ridurre le spese. Tutti e quattro conducevano in totale circa 30 studi biblici ogni mese. Come assicurò Gesù, Geova benedice chi cerca prima il Regno (Matt. 6:33). Riponendo fiducia in questa promessa, José e la sua famiglia hanno potuto sperimentare di persona che Geova mantiene la sua parola.