Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

Guida per l’adunanza Vita e ministero  |  marzo 2016

 EFFICACI NEL MINISTERO

Affiniamo le nostre capacità nel ministero: Creiamo il nostro schema per presentare le riviste

Affiniamo le nostre capacità nel ministero: Creiamo il nostro schema per presentare le riviste
VISUALIZZA
Modalità testo
Modalità immagine

PERCHÉ È IMPORTANTE: Gli schemi per le presentazioni offrono suggerimenti utili, ma sono solo spunti da cui partire. Dovremmo infatti esprimerci a parole nostre. Forse preferiamo usare un approccio diverso o pensiamo che un altro argomento sarebbe più interessante per il nostro territorio. In questi casi, dopo aver letto la rivista, considerato gli schemi per le presentazioni e visto i video delle dimostrazioni, applichiamo i suggerimenti che seguono per creare il nostro schema.

COME FARE:

Chiedetevi: “Voglio usare uno degli schemi per le presentazioni?”

  • Preparate le parole con cui vi introdurrete. Dopo aver salutato la persona spiegate brevemente il motivo per cui siete lì. (Esempio: “Sono qui perché. . .”)

  • Pensate a come collegherete tra di loro la domanda, il passo biblico e l’offerta della pubblicazione. (Esempio per introdurre un passo biblico: “Una risposta soddisfacente a questa domanda si può trovare qui”.)

NO

  • Scegliete un argomento della rivista che vi è piaciuto e che potrebbe essere efficace nel vostro territorio.

  • Pensate a una domanda che vi aiuti a conoscere il punto di vista della persona senza metterla in difficoltà. Questa domanda dovrebbe stimolare la riflessione e favorire la conversazione. (Esempio: la domanda riportata a pagina 2 delle riviste.)

  • Scegliete un passo biblico da leggere. (Visto che Svegliatevi! è una rivista pensata per chi conosce poco la Bibbia o non ha fiducia nella religione, quando la presentate potete decidere di non leggere nessun versetto.)

  • Pensate a una o due frasi che spieghino alla persona come le sarà utile ciò che leggerà.

IN ENTRAMBI I CASI

  • Preparate una domanda a cui risponderete alla visita ulteriore.

  • Per ricordare quello che volete dire la volta successiva, scrivetevi qualche appunto.