Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Salmi 146:1-10

SOMMARIO

  • Fiducia in Dio, non negli uomini

    • Alla morte i pensieri dell’uomo svaniscono (4)

    • Dio “risolleva quelli che sono abbattuti” (8)

146  Lodate Iah!*+ Loda Geova, o anima* mia!+   Loderò Geova per tutta la vita. Canterò lodi* al mio Dio finché vivrò.   Non riponete la vostra fiducia nei principi*né in alcun altro uomo, da cui non può venire la salvezza.+   Il suo spirito* se ne esce, e lui torna al suolo;+in quello stesso giorno i suoi pensieri svaniscono.+   Felice è l’uomo il cui aiuto è l’Iddio di Giacobbe,+la cui speranza è in Geova suo Dio,+   colui che ha fatto il cielo e la terra,il mare e tutto ciò che è in essi,+colui che è fedele in eterno,+   che rende giustizia agli oppressi,che dà pane agli affamati.+ Geova libera i prigionieri.*+   Geova apre gli occhi ai ciechi;+Geova risolleva quelli che sono abbattuti;+Geova ama i giusti.   Geova protegge gli stranieri,sostiene gli orfani* e le vedove,+ma fa fallire i piani* dei malvagi.+ 10  Geova sarà Re per sempre,+il tuo Dio, o Sìon, di generazione in generazione. Lodate Iah!*

Note in calce

O “Alleluia!” “Iah” (o “Jah”, “Yah”) è una forma abbreviata del nome Geova.
O “suonerò melodie”.
O “nobili”.
O “respiro”.
Lett. “i legati”.
O “orfani di padre”.
O “rende torta la via”.
O “Alleluia!” “Iah” (o “Jah”, “Yah”) è una forma abbreviata del nome Geova.