Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al sommario

Deuteronomio 25:1-19

SOMMARIO

  • Regolamentata la fustigazione (1-3)

  • Non mettere la museruola al toro (4)

  • Dovere del cognato (5-10)

  • Donna che afferra un uomo per i genitali (11, 12)

  • Pesi e misure giusti (13-16)

  • Distruggere gli amalechiti (17-19)

25  “In caso di controversia, gli uomini coinvolti possono presentarsi davanti ai giudici,+ che li giudicheranno, assolvendo il giusto e condannando il malvagio.+  Se il malvagio merita di essere fustigato,+ il giudice lo farà stendere con la faccia a terra e lo farà fustigare in sua presenza. Il numero dei colpi deve corrispondere alla malvagità della sua azione.  Gli potrà far dare fino a 40 colpi,+ ma non di più. Se lo facesse fustigare con più colpi, tuo fratello sarebbe umiliato ai tuoi occhi.  “Non devi mettere la museruola al toro mentre trebbia.+  “Se dei fratelli abitano insieme* e uno di loro muore senza aver avuto figli, la moglie del defunto non deve sposare qualcuno al di fuori della famiglia. Suo cognato deve andare da lei e prenderla in moglie, assolvendo così il suo dovere di cognato.*+  Il primogenito che lei darà alla luce perpetuerà il nome del defunto,+ così che il suo nome non sia cancellato da Israele.+  “Se l’uomo non vuole sposare la vedova di suo fratello, lei deve quindi andare dagli anziani alla porta della città e dire: ‘Il fratello di mio marito si è rifiutato di perpetuare il nome di suo fratello in Israele. Non ha accettato di assolvere il suo dovere di cognato sposandomi’.  Allora gli anziani della sua città devono chiamare l’uomo e parlargli. Se lui insiste nel dire: ‘Non voglio sposarla’,  la vedova di suo fratello lo deve avvicinare davanti agli anziani, togliergli il sandalo dal piede,+ sputargli in faccia e dire: ‘Così si deve fare all’uomo che non vuole dare un discendente a suo fratello’. 10  Da quel momento in poi in Israele la sua famiglia sarà conosciuta con questo nome: ‘La casa di colui al quale fu tolto il sandalo’. 11  “Se scoppia una rissa tra due uomini e la moglie di uno interviene per proteggere il marito da quello che lo sta picchiando, allunga la mano e lo afferra per i genitali, 12  devi amputarle la mano. Non devi* essere dispiaciuto. 13  “Non devi avere nel tuo sacchetto due diversi pesi di pietra,+ uno grande e uno piccolo. 14  Non devi avere in casa tua due diversi recipienti per misurare,*+ uno grande e uno piccolo. 15  Devi avere un peso esatto e giusto e una misura esatta e giusta, così da vivere a lungo nel paese che Geova tuo Dio sta per darti.+ 16  Ogni persona ingiusta che fa queste cose è detestabile per Geova tuo Dio.+ 17  “Ricorda quello che Àmalec ti fece durante il viaggio che intraprendesti una volta uscito dall’Egitto,+ 18  come ti venne incontro lungo la via e attaccò tutti quelli che si trascinavano dietro di te, quando eri esausto e affaticato. Non ebbe timore di Dio. 19  Quando Geova tuo Dio ti avrà concesso quiete da tutti i nemici che saranno intorno a te nel paese che Geova tuo Dio sta per darti in eredità,+ dovrai annientare Àmalec perché non sia più ricordato sotto il cielo.+ Non dimenticartene.

Note in calce

Probabilmente nel senso che abitavano nella stessa zona.
Vedi Glossario, “levirato”.
Lett. “il tuo occhio non deve”.
Lett. “in casa tua un’efa e un’efa”. Vedi App. B14.