Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Primo libro delle Cronache 4:1-43

SOMMARIO

  • Altri discendenti di Giuda (1-23)

    • Iabez e la sua preghiera (9, 10)

  • Discendenti di Simeone (24-43)

4  I figli di Giuda furono Pèrez,+ Ezròn,+ Carmi, Hur+ e Sobàl.+  Reaìa, figlio di Sobàl, generò Iàat; Iàat generò Aumài e Làad. Queste furono le famiglie degli zoratiti.+  Questi furono i figli del padre di Ètam:+ Izreèl, Isma e Idbàs (e il nome della loro sorella era Azzelelpóni);  e Penuèl fu il padre di Ghedòr, ed Èzer fu il padre di Husa. Questi furono i figli di Hur,+ primogenito di Èfrata e padre di Betlemme.+  Asùr,+ padre di Tecòa,+ ebbe due mogli: Hela e Naàra.  Naàra gli partorì Auzzàm, Hèfer, Temèni e Aastàri. Questi furono i figli di Naàra.  I figli di Hela furono Zèret, Izàr ed Etnàn.  Coz generò Anùb, Zobèba e le famiglie di Aarèl, figlio di Arùm.  Iabèz fu più onorevole dei suoi fratelli; sua madre lo aveva chiamato Iabèz* perché diceva: “L’ho partorito con dolore”. 10  Iabèz invocò l’Iddio d’Israele, dicendo: “Benedicimi, ti prego, e allarga il mio territorio. La tua mano sia con me, e proteggimi dalla calamità così che io non subisca danno!” E Dio fece ciò che lui aveva chiesto. 11  Chelùb, fratello di Suha, generò Meìr, che fu il padre di Estòn. 12  Estòn generò Bet-Rafa, Pasèa e Teìnna, padre di Ir-Naàs. Questi furono gli uomini di Reca. 13  I figli di Chenàz furono Otnièl+ e Seraìa, e il figlio* di Otnièl fu Atàt. 14  Meonotài generò Ofra. Seraìa generò Giòab, padre di Ghe-Arasìm,* chiamata così perché i suoi abitanti erano artigiani. 15  I figli di Càleb,+ figlio di Iefùnne, furono Iru, Ela e Nàam; e il figlio* di Ela fu Chenàz. 16  I figli di Ieallelèl furono Zif, Zifa, Tìria e Asarèl. 17  I figli di Ezra furono Ièter, Mèred, Èfer e Ialòn; lei* concepì e partorì Miriam, Sammài e Isba, padre di Estemòa. 18  (E la sua moglie giudea partorì Ièred, padre di Ghedòr, ed Hèber, padre di Soco, e Iecutièl, padre di Zanòa.) Questi furono i figli di Bitìa, figlia del faraone, che Mèred sposò. 19  I figli della moglie di Odìa, sorella di Nàam, furono i padri di Chèila il garmita e di Estemòa il maacatita. 20  I figli di Simòn furono Àmnon, Rinna, Ben-Hanàn e Tilòn. I figli di Isi furono Zoèt e Ben-Zoèt. 21  I figli di Sela,+ figlio di Giuda, furono Er, padre di Leca, e Laàda, padre di Marèsa, e le famiglie dei lavoratori di tessuto fine della casa di Asbèa, 22  e Iochìm, e gli uomini di Còzeba, e Iòas,* e Saràf, che sposarono donne moabite, e Iasùbi-Lèem. (Queste sono registrazioni antiche.)* 23  Erano vasai che vivevano a Netaìm e a Ghedèra. Vivevano lì e lavoravano per il re. 24  I figli di Simeone+ furono Nemuèl, Iamìn, Iarìb, Zera e Sàul,+ 25  il cui figlio fu Sallùm, il cui figlio fu Mibsàm, il cui figlio fu Misma. 26  I figli di Misma furono Ammuèl suo figlio, Zaccùr suo figlio, Simèi suo figlio. 27  Simèi ebbe 16 figli e 6 figlie, ma i suoi fratelli non ebbero molti figli, e nessuna delle loro famiglie ne ebbe tanti quanti gli uomini di Giuda.+ 28  Vissero a Beèr-Seba,*+ Molàda,+ Azàr-Suàl,+ 29  Bila, Èzem,+ Tolàd, 30  Betuèl,+ Orma,+ Zìclag,+ 31  Bet-Marcabòt, Azàr-Susìm,+ Bet-Biri e Saaràim. Queste furono le loro città fino al regno di Davide. 32  I loro abitati furono Ètam, Àin, Rimmòn, Tòchen e Asàn,+ cinque città, 33  oltre agli abitati che erano tutt’intorno a queste città fino a Bàal. Queste furono le loro registrazioni genealogiche e le località in cui vissero. 34  Mesobàb, Iamlèc, Iosa figlio di Amazìa, 35  Gioele, Ieu figlio di Iosibìa figlio di Seraìa figlio di Asièl, 36  Elioenài, Iaacòba, Iesoaìa, Asaìa, Adièl, Iesimièl, Benaìa 37  e Ziza figlio di Sifi figlio di Allòn figlio di Iedaìa figlio di Simri figlio di Semaìa; 38  questi, menzionati per nome, erano capi nelle loro famiglie, e la casa dei loro antenati aumentò di numero. 39  Andarono all’entrata di Ghedòr, dal lato orientale della valle, a cercare pascoli per le loro greggi. 40  Alla fine trovarono pascoli ricchi e buoni, e il paese era vasto, tranquillo e indisturbato. In precedenza lì avevano vissuto i discendenti di Cam.+ 41  Gli uomini già elencati per nome arrivarono ai giorni di Ezechìa,+ re di Giuda, e abbatterono le tende dei discendenti di Cam e i meunìm che si trovavano là. Li destinarono alla distruzione, com’è evidente ancora oggi; e si stabilirono al posto loro perché lì c’erano pascoli per le loro greggi. 42  Alcuni dei figli di Simeone, 500 uomini, andarono sul monte Sèir+ guidati da Pelatìa, Nearìa, Refaìa e Uzzièl, figli di Isi. 43  E abbatterono il resto degli amalechiti+ che erano scampati, e hanno continuato a vivere lì fino a oggi.

Note in calce

Il nome Iabèz sembra affine a una parola ebraica che significa “dolore”.
Lett. “figli”.
Significa “Valle degli Artigiani”.
Lett. “figli”.
Potrebbe trattarsi di Bitìa del v. 18.
O “Jòas”.
O “Queste dichiarazioni risalgono a un’antica tradizione”.
O “Bersabèa”.