Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Sofonia 2:1-15

2  Radunatevi, radunatevi insieme,+abitanti di una nazione che non prova vergogna.+   Prima che il decreto entri in vigore,prima che il giorno passi come fosse pula,*prima che l’ardente ira di Geova venga su di voi,+prima che il giorno dell’ira di Geova venga su di voi,   cercate Geova,+ voi tutti umili* della terra,che osservate i suoi giusti decreti.* Cercate la giustizia, cercate l’umiltà.* Probabilmente* sarete nascosti nel giorno dell’ira di Geova.+   Gaza sarà una città abbandonata,e Àscalon un luogo desolato.+ Àsdod sarà scacciata in pieno giorno,*ed Ècron verrà sradicata.+   “Guai a quelli che abitano nella regione costiera, la nazione dei cheretei!+ La parola di Geova è contro di voi. O Cànaan, paese dei filistei, ti distruggeròcosì che non rimarrà nessun abitante.   E la regione costiera diventerà terreno da pascolo,con pozzi per i pastori e recinti di pietra per le pecore.   Diventerà una regione per i rimanenti della casa di Giuda.+ Pascoleranno lì. Nelle case di Àscalon la sera si sdraieranno. Geova loro Dio rivolgerà loro la sua attenzione*e farà ritornare i loro prigionieri”.+   “Ho udito le offese* di Mòab+ e gli insulti degli ammoniti,+che hanno deriso il mio popolo e si sono dati grandi arie contro il suo territorio.+   Perciò, com’è vero che io vivo”, dichiara Geova degli eserciti, l’Iddio d’Israele,“Mòab diventerà proprio come Sodoma,+e gli ammoniti come Gomorra:+un luogo infestato dalle ortiche, una salina e una distesa desolata per sempre.+ Quelli che resteranno del mio popolo li prederanno,e quelli che rimarranno della mia nazione li spodesteranno. 10  Questo è ciò che riceveranno in cambio del loro orgoglio,+perché si sono dati grandi arie e hanno deriso il popolo di Geova degli eserciti. 11  Geova incuterà loro timore;*ridurrà a nulla tutti gli dèi della terra,e tutte le isole delle nazioni si inchineranno* a lui,+ciascuna dal suo luogo. 12  Anche voi, etiopi, sarete uccisi dalla mia spada.+ 13  Egli stenderà la mano verso il nord e distruggerà l’Assiria,e renderà Nìnive desolata,+ arida come un deserto. 14  Branchi giaceranno in mezzo a lei, animali selvatici di ogni specie.* Sia il pellicano che il porcospino passeranno la notte fra i capitelli delle sue colonne. Una voce canterà alla finestra. Ci sarà desolazione sulla soglia;egli infatti rimuoverà i suoi pannelli di cedro. 15  Questa è l’orgogliosa città che sedeva al sicuro,che diceva nel suo cuore: ‘Ci sono solo io, nessun altro oltre a me’. Quanto orrore ispira ora che è diventata un luogo popolato da animali selvatici! Chiunque le passerà vicino la deriderà e scuoterà la testa”.*+

Note in calce

O “mansueti”.
Lett. “il suo giudizio”.
O “mansuetudine”.
O “forse”.
O “a mezzogiorno”.
O “si prenderà cura di loro”.
O “biasimi”.
O “sarà tremendo con loro”.
O “adoreranno”.
Lett. “tutte le bestie di una nazione”.
Lett. “fischierà e agiterà il suo pugno”.

Approfondimenti

Galleria multimediale