Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Salmi 57:1-11

Al direttore del coro. Su “Non ridurre in rovina”. Di Davide. Mictàm.* Quando si rifugiò nella caverna per scappare da Sàul.+ 57  Mostrami favore, o Dio, mostrami favore,perché io* mi rifugio in te,+mi rifugio all’ombra delle tue ali finché le avversità non siano passate.+   Invoco Dio, l’Altissimo,il vero Dio che le fa cessare per me.   Manderà aiuto dal cielo e mi salverà.+ Vanificherà i tentativi di chi vuole divorarmi. (Sela) Dio manderà il suo amore leale e la sua fedeltà.+   Sono circondato da leoni.+ Anche quando vado a dormire,sono in mezzo a gente pronta a divorarmi,i cui denti sono lance e frecce,la cui lingua è una spada affilata.+   O Dio, sii esaltato al di sopra dei cieli,e la tua gloria risplenda su tutta la terra!+   Hanno teso una rete per i miei piedi;+sono piegato dalle avversità.+ Hanno scavato una fossa davanti a me,ma sono stati loro a caderci dentro.+ (Sela)   Il mio cuore è saldo, o Dio,+il mio cuore è saldo. Canterò e suonerò melodie.   Déstati, o animo mio.* Strumento a corda, cetra, destatevi. Sarò io a destare l’aurora.+   Ti loderò fra i popoli, o Geova,+ti canterò lodi* fra le nazioni,+ 10  perché il tuo amore leale è grande,arriva fino ai cieli,+e la tua fedeltà fino alle nuvole. 11  O Dio, sii esaltato al di sopra dei cieli,e la tua gloria risplenda su tutta la terra!+

Note in calce

O “la mia anima”.
Lett. “mia gloria”.
O “suonerò melodie”.

Approfondimenti

Galleria multimediale