Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Salmi 35:1-28

Di Davide. 35  O Geova, difendi la mia causa contro i miei oppositori;+combatti contro quelli che combattono contro di me.+   Prendi lo scudo piccolo e lo scudo grande,+e vieni in mio aiuto.+   Impugna la lancia e l’ascia di guerra* contro quelli che mi inseguono.+ Dimmi:* “Sono io la tua salvezza”.+   Siano svergognati e umiliati quelli che attentano alla mia vita.*+ Fuggano coperti di vergogna quelli che tramano la mia distruzione.   Divengano come pula* al vento,e l’angelo di Geova li scacci;+   il loro sentiero sia buio e scivolosoquando l’angelo di Geova li inseguirà,   perché senza motivo hanno teso una rete per intrappolarmie senza motivo hanno scavato una fossa per catturarmi.*   Si abbatta improvvisa la calamità su di loro;finiscano loro nella rete che hanno teso;vi cadano dentro e siano annientati.+   Ma io* mi rallegrerò a motivo di Geova;esulterò a motivo dei suoi atti di salvezza. 10  Tutte le mie ossa diranno: “O Geova, chi è come te? Tu liberi l’indifeso da chi è più forte di lui,+l’indifeso e il povero da chi li deruba”.+ 11  Perfidi testimoni si fanno avanti+e mi accusano di cose di cui non so nulla. 12  Mi rendono male per bene,+lasciandomi* devastato. 13  Eppure, quando loro erano malati, io mi vestivo di saccoe mi affliggevo* digiunando;se poi la mia preghiera rimaneva senza risposta,* 14  camminavo sconsolato, come per la perdita di un amico o di un mio fratello,e me ne stavo chino, addolorato come uno che fa lutto per sua madre. 15  Ma quando fui io in difficoltà, loro se ne rallegrarono e si radunarono,si radunarono per colpirmi a sorpresa. Mi sbranarono e non tacquero. 16  Gli empi* mi deridono con disprezzo,*digrignano i denti contro di me.+ 17  O Geova, fino a quando resterai a guardare?+ Libera la mia vita* dai loro attacchi,+la mia preziosa vita* dai giovani leoni.*+ 18  Allora ti renderò grazie nella grande congregazione;+ti loderò in mezzo a un popolo numeroso. 19  Non permettere a quelli che mi sono ostili senza motivo di esultare,non permettere a quelli che mi odiano senza ragione+ di strizzare gli occhi perfidamente,+ 20  perché non parlano di pace,ma tramano inganni contro i pacifici della terra.+ 21  Spalancano la bocca per accusarmi,e dicono: “Ben ti sta, l’abbiamo visto con i nostri occhi!” 22  O Geova, tu hai visto. Non tacere.+ O Geova, non te ne stare lontano da me.+ 23  Déstati, vieni in mio aiuto. Geova, mio Dio, difendi la mia causa. 24  Giudicami secondo la tua giustizia,+ o Geova mio Dio,e non lasciarli esultare. 25  Che non dicano mai in cuor loro: “Ah, abbiamo ottenuto quel che volevamo!”* Non dicano mai: “Lo abbiamo inghiottito!”+ 26  Siano tutti svergognati e umiliatiquelli che esultano per le mie disgrazie. Siano coperti di vergogna e disonorequelli che si danno grandi arie contro di me. 27  Ma quelli che provano gioia per la mia giustiziagridino di felicità e dicano sempre: “Sia magnificato Geova, che gioisce della pace del suo servitore”.+ 28  La mia lingua menzionerà* la tua giustizia+e ti loderà tutto il giorno.+

Note in calce

O “doppia scure”.
O “di’ alla mia anima”.
O “anima”.
O “per la mia anima”.
O “la mia anima”.
O “lasciando la mia anima”.
O “affliggevo la mia anima”.
O “tornava sul mio petto”.
Cioè irriverenti verso Dio.
O forse “gli empi deridono per una focaccia”.
O “anima”.
Lett. “la mia unica”.
O “giovani leoni con la criniera”.
O “Ah, la nostra anima!”
O “mediterà”.

Approfondimenti

Galleria multimediale