Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Lettera ai Romani 12:1-21

12  Dunque, fratelli, vi esorto per la compassione di Dio a presentare il vostro corpo+ in sacrificio vivente, santo+ e gradito a Dio, rendendogli sacro servizio con le vostre facoltà mentali.+  E smettete di farvi modellare da questo sistema di cose,* ma siate trasformati rinnovando la vostra mente,+ così da accertarvi*+ della volontà di Dio, di ciò che è buono, perfetto e gradito a lui.  Per l’immeritata bontà* che mi è stata mostrata dico a ognuno di voi di non avere un’opinione di sé più alta del dovuto,+ ma di avere un’opinione di sé che dimostri buon senso, ciascuno secondo la misura di fede che Dio gli ha dato.+  Infatti come in un solo corpo abbiamo molte membra,+ ma le membra non hanno tutte la stessa funzione,  così noi, pur essendo molti, siamo un solo corpo uniti a Cristo, ma individualmente siamo membra legate le une alle altre.+  Abbiamo doni diversi secondo l’immeritata bontà* che ci è stata mostrata:+ perciò se è un dono di profezia, profetizziamo in proporzione alla nostra fede;  se è un ministero, dedichiamoci a questo ministero; chi insegna si dedichi all’insegnamento;+  chi incoraggia* si dedichi all’incoraggiamento;*+ chi distribuisce* lo faccia con generosità;+ chi presiede* lo faccia con diligenza;*+ chi mostra misericordia lo faccia con gioia.+  Il vostro amore sia senza ipocrisia.+ Detestate ciò che è malvagio,+ attenetevi a ciò che è buono. 10  Con amore fraterno abbiate tenero affetto gli uni per gli altri. Prendete l’iniziativa nel mostrarvi onore a vicenda.+ 11  Siate laboriosi,* non pigri.*+ Siate ferventi nello spirito.+ Siate schiavi di Geova.*+ 12  Rallegratevi nella speranza. Perseverate nella tribolazione.+ Siate costanti nella preghiera.+ 13  Condividete quello che avete con i santi secondo le loro necessità.+ Siate sempre ospitali.+ 14  Continuate a benedire quelli che vi perseguitano;+ benedite e non maledite.+ 15  Rallegratevi con quelli che si rallegrano, piangete con quelli che piangono. 16  Considerate gli altri nello stesso modo in cui considerate voi stessi; non aspirate alle cose alte,* ma siate attirati dalle cose modeste.+ Non reputatevi saggi.+ 17  Non rendete a nessuno male per male.+ Proponetevi di fare ciò che è eccellente dal punto di vista di tutti.* 18  Se possibile, per quanto dipende da voi, siate pacifici con tutti.+ 19  Miei cari, non vendicatevi, ma fate posto all’ira;*+ infatti è scritto: “‘La vendetta è mia; io ripagherò’, dice Geova”.*+ 20  Ma “se il tuo nemico ha fame, dagli da mangiare, e se ha sete, dagli da bere, perché facendo questo accumulerai carboni ardenti sulla sua testa”.*+ 21  Non farti vincere dal male, ma continua a vincere il male con il bene.+

Note in calce

O “era”, “epoca”. Vedi Glossario, “sistema di cose”.
O “provare a voi stessi”.
O “esorta”.
O “esortazione”.
O “contribuisce”.
O “dirige”.
O “premura”.
O “diligenti”.
O “Non siate indolenti nelle vostre faccende”.
O “non coltivate desideri di grandezza”.
O “davanti a tutti”.
Cioè l’ira di Dio.
Allo scopo di ammorbidirlo e intenerirlo.

Approfondimenti

Galleria multimediale