Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Proverbi 6:1-35

6  Figlio mio, se ti sei fatto garante per il tuo prossimo,+se hai stretto la mano* all’estraneo,+   se sei stato preso in trappola dalla tua promessa,catturato dalle parole della tua bocca,+   fa’ questo, figlio mio, e liberati,ora che sei caduto nelle mani del tuo prossimo:va’, umiliati e imploralo con insistenza.+   Non concedere sonno ai tuoi occhi,né riposo alle tue palpebre.   Liberati come una gazzella dalle mani del cacciatore,come un uccello dalle mani del cacciatore di uccelli.   Va’ dalla formica, pigro;+osserva il suo comportamento e diventa saggio.   Pur non avendo comandante,né governante o capo,   si procura il cibo durante l’estate+e mette da parte le sue provviste durante la mietitura.   Fino a quando, pigro, te ne starai a letto? Quando ti sveglierai dal tuo sonno? 10  Dormire ancora un po’, sonnecchiare ancora un po’,restare ancora un po’ a braccia conserte...+ 11  e la tua povertà arriverà come un ladro,e la tua indigenza come un uomo armato.+ 12  L’uomo malvagio e buono a nulla va in giro parlando in maniera tortuosa;+ 13  ammicca con l’occhio,+ fa segni con il piede e gesticola con le dita. 14  Perverso di cuore,sta sempre a tramare il male+ e a seminare discordia.+ 15  Perciò all’improvviso giungerà per lui la rovina;in un istante sarà abbattuto senza rimedio.+ 16  Ci sono sei cose che Geova odia,sette cose che egli* detesta: 17  gli occhi superbi,+ la lingua falsa,+le mani che spargono sangue innocente,+ 18  il cuore che architetta piani malvagi,+i piedi che si precipitano verso il male, 19  il falso testimone che non fa che mentire+e chi semina discordia tra fratelli.+ 20  Osserva, figlio mio, il comando* di tuo padree non abbandonare gli insegnamenti* di tua madre.+ 21  Tienili sempre stretti al cuore;legateli intorno al collo. 22  Quando camminerai, ti guideranno;quando dormirai, veglieranno su di te;quando ti sveglierai, ti parleranno.* 23  Il comandamento è infatti una lampada+e la legge è una luce,+e le correzioni* della disciplina portano alla vita.+ 24  Ti proteggeranno dalla donna cattiva,+dalle allettanti parole della donna immorale.*+ 25  Non desiderare in cuor tuo la sua bellezza+e non farti rapire dai suoi sguardi seducenti, 26  perché a motivo della prostituta ci si riduce a un tozzo di pane,+mentre l’adultera dà la caccia a una vita* preziosa. 27  Un uomo può forse raccogliere braci nel suo petto senza bruciarsi i vestiti?+ 28  O può forse camminare sui carboni ardenti senza bruciarsi i piedi? 29  Lo stesso vale per chi ha rapporti sessuali con la moglie del suo prossimo:nessuno che la tocchi rimarrà impunito.+ 30  Non si disprezza il ladrose ruba per saziarsi* quando ha fame. 31  Quando però verrà scoperto, dovrà dare sette volte tanto;dovrà cedere tutti i beni della sua casa.+ 32  Chiunque commette adulterio con una donna manca di giudizio;*porta sé stesso* alla rovina.+ 33  Avrà solo ferite e disonore,+e la sua vergogna non sarà cancellata,+ 34  perché la gelosia rende furioso un marito,che non avrà pietà nella sua vendetta;+ 35  non accetterà alcun risarcimento,* né si calmerà,a prescindere da quanto sarà grande il regalo che gli verrà offerto.

Note in calce

Gesto che equivale ad assumersi un impegno.
O “la sua anima”.
O “comandamento”.
O “legge”.
O “ti istruiranno”.
O “riprensioni”.
Lett. “straniera”. Vedi nt. a Pr 2:16.
O “anima”.
O “saziare la sua anima”.
Lett. “cuore”.
O “la sua anima”.
O “riscatto”.

Approfondimenti

Galleria multimediale