Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Proverbi 18:1-24

18  Chi si isola persegue i suoi desideri egoistici;va contro* ogni saggezza.   Lo stupido non prova alcun piacere nel discernimento,ma preferisce rivelare ciò che ha nel cuore.+   Quando arriva un malvagio, arriva anche il disprezzo,e insieme al disonore c’è la vergogna.+   Le parole della bocca dell’uomo sono acque profonde.+ La fonte della sapienza è un ruscello gorgogliante.   Non è bene fare parzialità a favore del malvagio,+né negare giustizia al giusto.+   I discorsi dello stupido portano alla lite,+e la sua bocca chiama le percosse.+   La bocca dello stupido è la sua rovina,+e le sue labbra sono una trappola per la sua vita.*   Le parole del calunniatore sono come gustosi bocconi,*+che inghiottiti finiscono dritti nello stomaco.+   Chi è pigro nel suo lavoroè fratello di chi causa rovina.+ 10  Il nome di Geova è una forte torre:+il giusto vi corre e riceve protezione.*+ 11  La prosperità del ricco è la sua roccaforte:nella sua immaginazione è come un muro difensivo.+ 12  Prima del crollo il cuore dell’uomo è superbo,+e prima della gloria c’è l’umiltà.+ 13  Rispondere a una questione prima di aver ascoltato i fattiè stolto e umiliante.+ 14  Lo spirito di un uomo può sorreggerlo nella sua malattia,+ma chi può farcela con uno spirito abbattuto?*+ 15  Il cuore di chi ha intendimento acquista conoscenza,+e l’orecchio dei saggi ricerca il sapere. 16  Il dono che un uomo fa gli apre la strada;+lo introduce davanti ai grandi. 17  Chi per primo espone il suo caso sembra nel giusto,+finché non arriva la controparte e lo interroga.*+ 18  Gettare le sorti mette fine alle controversie+e decide fra* accaniti avversari. 19  Il fratello offeso è più irremovibile di una roccaforte,+e ci sono controversie simili alle sbarre di una fortezza.+ 20  Con il frutto delle sue parole* l’uomo si riempirà lo stomaco;+si sazierà del prodotto delle sue labbra. 21  Morte e vita sono in potere della lingua;+chi ama usarla ne mangerà i frutti.+ 22  Chi trova una brava moglie trova una cosa buona+e ottiene il favore* di Geova.+ 23  Il povero parla supplicando,ma il ricco risponde con asprezza. 24  Ci sono compagni pronti ad annientarsi l’un l’altro,+ma c’è un amico che ti rimane vicino più di un fratello.+

Note in calce

O “disprezza”.
O “anima”.
O “cose da inghiottire avidamente”.
Lett. “è posto in alto”, cioè fuori portata, al sicuro.
O “disperazione totale”.
O “scruta”.
Lett. “separa”.
Lett. “bocca”.
O “buona volontà”.

Approfondimenti

Galleria multimediale