Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Osea 10:1-15

10  “Israele è una vite degenerata* che porta i suoi frutti.+ Quanto più questi abbondano, tanto più moltiplica i suoi altari.+ Più il paese produce, più splendide sono le sue colonne sacre.+   Il loro cuore è ipocrita;*ora saranno trovati colpevoli. C’è chi spezzerà i loro altari e abbatterà le loro colonne.   Ora diranno: ‘Non abbiamo alcun re,+ perché non abbiamo temuto Geova. Ma cosa potrebbe fare per noi un re?’   Pronunciano parole vane, fanno giuramenti falsi+ e stringono patti,perciò il giudizio che viene emesso è come piante velenose che spuntano nei solchi di un campo.+   Gli abitanti di Samarìa temeranno per l’idolo del vitello di Bet-Àven.+ Il suo popolo sarà in lutto,come pure i suoi sacerdoti di dèi stranieri che prima gioivano per esso e per la sua gloria,perché andrà in esilio lontano da loro.   Sarà portato in Assiria come dono per un gran re.+ Èfraim sarà umiliato,e Israele si vergognerà del consiglio che ha seguito.+   Samarìa e il suo re certamente scompariranno,*+come un ramoscello spezzato che galleggia sull’acqua.   Gli alti luoghi* di Bet-Àven,+ il peccato d’Israele,+ saranno spazzati via.+ Spine e sterpi cresceranno sui loro altari.+ La gente dirà ai monti: ‘Copriteci!’, e ai colli: ‘Cadeteci addosso!’+   Dai giorni di Ghibèa hai peccato,+ o Israele. Là si sono ostinati. La guerra non ha raggiunto* gli ingiusti* di Ghibèa. 10  Quando vorrò, li disciplinerò. E contro di loro si raduneranno popoli,quando saranno legati ai loro due errori.* 11  Èfraim era una giovenca addestrata che amava trebbiare,così io risparmiai il suo bel collo. Ora farò sì che qualcuno cavalchi* Èfraim.+ Giuda arerà; Giacobbe erpicherà per lui. 12  Seminate giustizia e mietete amore leale. Dissodate un terreno arabile+mentre c’è ancora tempo per ricercare Geova,+finché egli venga e vi istruisca nella giustizia.+ 13  Ma voi avete arato malvagità,avete mietuto ingiustizia,+avete mangiato il frutto dell’inganno,perché avete confidato in voi stessi,nella moltitudine dei vostri guerrieri. 14  Un tumulto si solleverà contro il vostro popolo,e tutte le vostre città fortificate saranno devastate,+come la devastazione della casa di Arbèl a opera di Salmàn,nel giorno della battaglia in cui le madri furono fatte a pezzi insieme ai figli. 15  Questo è ciò che sarà fatto a voi, o Bètel,+ a causa della vostra estrema malvagità. All’alba il re d’Israele sarà sicuramente annientato”.*+

Note in calce

O forse “che si estende”.
O “insincero”, “subdolo”.
Lett. “saranno ridotti al silenzio”.
O “distrutto completamente”.
Lett. “figli d’ingiustizia”.
Cioè quando subiranno la punizione come una bestia subisce il giogo.
O “metta le briglie”.
Lett. “ridotto al silenzio”.

Approfondimenti

Galleria multimediale