Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Michea 1:1-16

1  Messaggio* di Geova che fu rivolto a Michèa*+ di Morèset ai giorni dei re di Giuda+ Iòtam,+ Àcaz+ ed Ezechìa,+ e che lui ricevette in una visione riguardante Samarìa e Gerusalemme.   “Ascoltate, popoli tutti! Prestate attenzione, o terra e ciò che ti riempie. Contro di voi sia testimone il Sovrano Signore Geova,+Geova dal suo santo tempio.   Ecco, Geova esce dalla sua dimora;scenderà e camminerà sulle alture della terra.   I monti si scioglieranno sotto di lui+e le valli* si spaccheranno,come cera davanti al fuoco,come acque versate giù per un ripido pendio.   Tutto questo a causa della ribellione di Giacobbe,a causa dei peccati della casa d’Israele.+ Chi è responsabile della ribellione di Giacobbe? Non è forse Samarìa?+ E chi è responsabile degli alti luoghi* di Giuda?+ Non è forse Gerusalemme?   Farò di Samarìa un mucchio di rovine nei campi,un luogo in cui piantare vigne;scaglierò* le sue pietre giù nella vallee metterò a nudo le sue fondamenta.   Tutte le sue immagini scolpite saranno frantumate,+e tutti i doni per i quali si è venduta* saranno bruciati nel fuoco.+ Distruggerò tutti i suoi idoli,perché li ha raccolti con il compenso della sua prostituzione,e torneranno a essere il compenso di prostitute”.   A causa di ciò farò lamento e urlerò;+camminerò scalzo e nudo.+ Il mio lamento sarà come quello degli sciacallie il mio cordoglio come quello degli struzzi.   La sua ferita infatti è insanabile;+è arrivata fino a Giuda.+ La piaga si è estesa fino alla porta del mio popolo, fino a Gerusalemme.+ 10  “Non annunciatelo a Gat;non piangete affatto. A Bet-le-Afra* rotolatevi nella polvere. 11  Andatevene nudi e coperti di vergogna, o abitanti* di Safìr. Gli abitanti di Zaanàn non sono usciti dalla città. Bet-Èzel farà lamento, e non ti concederà più il suo aiuto. 12  Gli abitanti di Maròt hanno atteso cose buone,ma da Geova è sceso ciò che è male alla porta di Gerusalemme. 13  Attaccate il carro ai cavalli, o abitanti di Làchis.+ Siete stati il principio del peccato per la figlia di Sìon,poiché in te* si sono trovate le trasgressioni* d’Israele.+ 14  Perciò darai doni di addio a Morèset-Gat. Le case di Aczìb+ sono state qualcosa di ingannevole per i re d’Israele. 15  Farò arrivare da voi il conquistatore,*+ o abitanti di Marèsa.+ La gloria d’Israele giungerà fino ad Adullàm.+ 16  Tagliatevi i capelli e radetevi la testa per i vostri amati figli. Rendetevi calvi come l’aquila,perché ve li hanno portati via in esilio”.+

Note in calce

Lett. “parola”.
Forma abbreviata di Michele o Micaìa, che significa “Chi è simile a Geova?”
O “bassopiani”.
Lett. “verserò”.
O “tutti i compensi della sua prostituzione”.
O “nella casa di Afra”.
Lett. “abitatrice”.
Forse la figlia di Sìon.
O “ribellioni”.
O “spodestatore”.

Approfondimenti

Galleria multimediale