Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Vangelo secondo Luca 21:1-38

21  Ora, alzato lo sguardo, Gesù vide i ricchi che mettevano le loro offerte nelle casse del tesoro.+  Vide anche una vedova bisognosa che offriva due monetine di piccolissimo valore,*+  e disse: “Vi dico con piena certezza che questa vedova, povera com’è, ha offerto più di tutti.+  Tutti loro infatti hanno offerto attingendo da quello che avevano d’avanzo, ma lei nella sua povertà ha offerto tutto ciò che aveva per vivere”.+  In seguito, mentre alcuni parlavano del tempio e di come fosse ornato con belle pietre e doni offerti a Dio,+  Gesù disse: “Quanto alle cose che vedete ora, verranno i giorni in cui qui non ci sarà pietra che rimarrà sull’altra e che non verrà gettata giù”.+  Allora gli chiesero: “Maestro, quando avverranno dunque queste cose? E quale sarà il segno del tempo in cui queste cose dovranno accadere?”+  Lui rispose: “State attenti a non farvi ingannare,+ perché molti verranno nel mio nome, dicendo: ‘Sono io’, e: ‘Il tempo stabilito è vicino’. Non seguiteli.+  Quando inoltre sentirete di guerre e disordini,* non spaventatevi, perché prima devono accadere queste cose, ma la fine non verrà subito”.+ 10  Poi disse loro: “Nazione combatterà contro nazione+ e regno contro regno.+ 11  Ci saranno grandi terremoti e, in un luogo dopo l’altro, carestie ed epidemie;+ ci saranno fenomeni terrificanti e grandi segni dal cielo. 12  “Ma prima che accadano tutte queste cose, metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno,+ consegnandovi alle sinagoghe e gettandovi in prigione. Sarete portati davanti a re e governatori a causa del mio nome.+ 13  Questo vi darà modo di rendere testimonianza. 14  Decidete quindi nel vostro cuore di non preparare in anticipo quello che direte in vostra difesa,+ 15  perché io vi darò parole e sapienza che tutti i vostri oppositori insieme non potranno né contrastare né contraddire.+ 16  Inoltre sarete consegnati* perfino da genitori, fratelli, parenti e amici; alcuni di voi verranno messi a morte,+ 17  e sarete odiati da tutti a causa del mio nome.+ 18  Eppure nemmeno un capello della vostra testa andrà perduto.+ 19  Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita.*+ 20  “Comunque, quando vedrete Gerusalemme accerchiata da eserciti accampati,+ sappiate che la sua devastazione è vicina.+ 21  Allora quelli che sono nella Giudea fuggano verso i monti,+ quelli che sono nella città vadano via e quelli che sono nelle campagne non vi entrino, 22  perché saranno giorni per fare giustizia,* affinché si adempia tutto ciò che è scritto. 23  Guai alle donne incinte e a quelle che allatteranno in quei giorni!+ Infatti ci sarà grande angustia nel paese, e ira contro questo popolo. 24  E cadranno sotto i colpi della spada e saranno portati prigionieri in tutte le nazioni;+ e Gerusalemme sarà calpestata dalle nazioni* finché non saranno compiuti i tempi fissati delle nazioni.*+ 25  “Inoltre ci saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle,+ e sulla terra le nazioni saranno in preda all’angoscia, non vedendo via d’uscita a causa del fragore del mare in tempesta. 26  La gente si sentirà mancare per il timore e per la paurosa attesa delle cose che staranno per accadere sulla terra abitata, perché le potenze dei cieli saranno scrollate. 27  Allora vedranno il Figlio dell’uomo+ venire in una nube con potenza e grande gloria.+ 28  Ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, alzatevi e sollevate la testa, perché la vostra liberazione si avvicina”. 29  Poi fece loro un esempio:* “Osservate il fico e tutti gli altri alberi.+ 30  Quando vedete che cominciano a germogliare, capite che l’estate è ormai vicina. 31  Allo stesso modo, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il Regno di Dio è vicino. 32  In verità vi dico che questa generazione non passerà affatto finché tutte queste cose non siano avvenute.+ 33  Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno affatto.+ 34  “State attenti che il vostro cuore non sia appesantito dagli eccessi nel mangiare e nel bere+ o dalle preoccupazioni della vita,+ e quel giorno non vi colga alla sprovvista 35  come un laccio.+ Infatti esso verrà su tutti quelli che abitano sulla faccia dell’intera terra. 36  State svegli,+ dunque, supplicando di continuo+ affinché riusciate a scampare da tutte queste cose che devono accadere e a stare al cospetto del Figlio dell’uomo”.+ 37  E durante il giorno Gesù insegnava nel tempio, mentre di notte usciva e restava sul monte detto degli Ulivi. 38  E al mattino presto tutto il popolo andava da lui nel tempio per ascoltarlo.

Note in calce

Lett. “2 leptòn”. Vedi App. B14.
O “sommosse”, “rivolte”.
O “traditi”.
O “guadagnerete le vostre anime”.
O “giorni di vendetta”.
O “dai gentili”, cioè i non ebrei.
O “dei gentili”, cioè i non ebrei.
Lett. “parabola”.

Approfondimenti

Galleria multimediale