Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Isaia 66:1-24

66  Questo è ciò che Geova dice: “I cieli sono il mio trono e la terra è lo sgabello dei miei piedi.+ Dov’è, dunque, la casa che potreste costruirmi,+e dov’è la mia dimora?”+   “È stata la mia mano a fare tutte queste cose,ed è così che sono venute tutte all’esistenza”, dichiara Geova.+ “Ecco su chi poserò lo sguardo:su chi è umile, chi ha lo spirito affranto e trema alla mia parola.+   Chi scanna un toro è come chi uccide un uomo.+ Chi sacrifica una pecora è come chi rompe il collo a un cane.+ Chi offre un dono è come chi offre sangue di maiale.+ Chi presenta un’offerta d’incenso*+ è come chi dice una benedizione con parole magiche.*+ Hanno scelto le loro viee amano* ciò che è disgustoso.   Perciò io sceglierò come punirli+e farò abbattere su di loro proprio quello che temono,perché quando ho chiamato nessuno ha rispostoe quando ho parlato nessuno ha ascoltato.+ Hanno fatto ciò che è male ai miei occhie hanno scelto di fare ciò che mi dà dispiacere”.+   Ascoltate la parola di Geova, voi che tremate alla sua parola: “I vostri fratelli che vi odiano e vi escludono a motivo del mio nome hanno detto: ‘Sia glorificato Geova!’+ Ma egli apparirà e voi gioirete;saranno loro a essere svergognati”.+   Giunge un frastuono dalla città, un rumore dal tempio! È Geova che dà ai suoi nemici il compenso che si meritano.   Prima ancora di entrare in travaglio, lei ha partorito;+prima ancora di avere le doglie, ha dato alla luce un maschio.   Chi ha mai sentito una cosa del genere? Chi ha mai visto cose come queste? È possibile che un paese veda la luce in un solo giorno? È possibile che una nazione nasca all’improvviso? Eppure Sìon ha partorito i suoi figli non appena è entrata in travaglio.   “Aprirei forse il grembo per poi impedire la nascita?”, dice Geova. “O darei inizio al parto per poi chiudere il grembo?”, dice il tuo Dio. 10  Rallegratevi con Gerusalemme e gioite con lei,+ voi tutti che l’amate;+esultate con lei, voi tutti che siete in lutto per lei, 11  perché sarete allattati e vi sazierete al seno della sua consolazione,succhierete a volontà e vi delizierete dell’abbondanza della sua gloria. 12  Questo è infatti ciò che Geova dice: “Ecco, le faccio giungere la pace come un fiume+e la gloria delle nazioni come un torrente in piena.+ Sarete allattati e portati in braccio,e vi faranno saltellare sulle ginocchia. 13  Come una madre consola il figlio,così io continuerò a consolare voi;+a motivo di Gerusalemme sarete consolati.+ 14  Vedrete tutto questo e il vostro cuore gioirà,le vostre ossa riprenderanno vita come l’erba appena spuntata. E Geova farà conoscere la sua mano* ai suoi servitori,ma condannerà i suoi nemici”.+ 15  “Geova infatti verrà come il fuoco,+e i suoi carri saranno come la tempesta,+per ricompensare con la sua ira furentee con le fiamme infuocate del suo rimprovero.+ 16  Geova eseguirà il giudizio su ogni uomo*con il fuoco, sì, con la sua spada;molti saranno quelli uccisi da Geova. 17  “Coloro che si santificano e si purificano per entrare nei giardini*+ seguendo uno che sta al centro, coloro che mangiano carne di maiale,+ animali ripugnanti e topi,+ giungeranno alla loro fine tutti insieme”, dichiara Geova. 18  “Dal momento che conosco le loro azioni e i loro pensieri, verrò a radunare persone di ogni nazione e lingua; queste verranno e vedranno la mia gloria”. 19  “Porrò fra loro un segno, e manderò alcuni superstiti alle nazioni, a Tàrsis,+ Pul e Lud,+ terre di arcieri,* a Tùbal e Iavàn+ e nelle isole lontane, che non hanno sentito parlare di me e non hanno visto la mia gloria; e proclameranno la mia gloria fra le nazioni.+ 20  Da tutte le nazioni porteranno tutti i vostri fratelli+ in dono a Geova, su cavalli, su carri, su carri coperti, su muli e su veloci cammelli, fino al mio monte santo, Gerusalemme”, dice Geova, “proprio come quando gli israeliti portano i propri doni in vasi puri nella casa di Geova”. 21  “Inoltre prenderò alcuni di loro perché siano sacerdoti e leviti”, dice Geova. 22  “Proprio come i nuovi cieli e la nuova terra+ che sto per fare dureranno davanti a me”, dichiara Geova, “così dureranno la vostra discendenza* e il vostro nome”.+ 23  “Di luna nuova in luna nuova e di Sabato in Sabatotutti* verranno a inchinarsi davanti a me”,*+ dice Geova. 24  “E usciranno e vedranno i cadaveri degli uomini che si sono ribellati contro di me:i vermi su di loro non morirannoe il fuoco che li consuma non si spegnerà;+saranno qualcosa di ripugnante per tutti”.*

Note in calce

O “olibano”, vedi Glossario.
O forse “chi celebra un idolo”.
O “la loro anima ama”.
O “potenza”.
Lett. “carne”.
Cioè giardini adibiti all’adorazione di idoli.
Lett. “quelli che tendono l’arco”.
Lett. “seme”.
Lett. “ogni carne”.
O “ad adorarmi”.
Lett. “ogni carne”.

Approfondimenti

Galleria multimediale