Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Isaia 63:1-19

63  Chi è costui che viene da Èdom,+da Bozra,+ con vesti dai colori accesi,*che con splendidi abitiavanza nella sua grande potenza? “Sono io, colui che parla secondo giustizia,che possiede grande forza per salvare”.   Perché la tua veste è rossae i tuoi indumenti sembrano quelli di chi pigia nel torchio?+   “Ho pigiato da solo nel torchio;di tutti i popoli, nessun uomo era con me. Li ho pigiati nella mia irae li ho calpestati nel mio furore.+ Le mie vesti si sono macchiate del loro sanguee ho sporcato tutti i miei abiti,   perché nel mio cuore c’è il giorno della vendetta,+ed è arrivato l’anno dei miei riscattati.   Ho guardato, ma non c’era nessuno che aiutasse;mi sono stupito che nessuno offrisse sostegno. Perciò il mio braccio ha salvato*+e il mio furore mi ha sostenuto.   Ho calpestato i popoli nella mia ira,li ho ubriacati con il mio furore+e ho versato a terra il loro sangue”.   Ricorderò gli atti di amore leale di Geova,i magnifici atti di Geova,a motivo di tutto ciò che Geova ha fatto per noi,+delle molte cose buone che ha fatto per la casa d’Israelesecondo la sua misericordia e il suo grande amore leale.   Egli infatti aveva detto: “Sicuramente essi sono il mio popolo, figli che non saranno sleali”.*+ Perciò divenne il loro Salvatore.+   Durante tutte le loro sofferenze, soffrì anche lui.+ Li salvò il suo stesso messaggero personale.*+ Nel suo amore e nella sua compassione Egli li riscattò,+e li sollevò e li portò per tutti i giorni antichi.+ 10  Ma loro si ribellarono+ e rattristarono il suo spirito santo.+ Allora egli divenne loro nemico+e combatté contro di loro.+ 11  E loro si ricordarono dei giorni antichi,i giorni del suo servitore Mosè. “Dov’è colui che li fece salire dal mare+ con i pastori del suo gregge?+ Dov’è colui che gli infuse il suo spirito santo?+ 12  Dov’è colui che fece andare il suo glorioso braccio alla destra di Mosè,+colui che divise le acque davanti a loro+per farsi un nome eterno?+ 13  Dov’è colui che li condusse attraverso le acque impetuose*così che camminarono senza inciampare,come un cavallo in aperta campagna?* 14  Proprio come il bestiame che scende nella pianura,lo spirito di Geova li fece riposare”.+ Fu in questo modo che guidasti il tuo popoloper farti un nome glorioso.+ 15  Guarda dal cieloe osserva dalla tua eccelsa dimora di santità e gloria.* Dove sono il tuo zelo e la tua potenza,il tuo fremito di compassione*+ e la tua misericordia?+ Li hai trattenuti da noi. 16  Tu sei nostro Padre;+anche se Abraamo non dovesse conoscercie Israele non dovesse riconoscerci,tu, o Geova, sei nostro Padre. Il tuo nome è Redentore* nostro dai tempi antichi.+ 17  Perché, o Geova, ci lasci* vagare lontano dalle tue vie? Perché lasci* indurire il nostro cuore, così che non ti temiamo?+ Torna per amore dei tuoi servitori,le tribù della tua eredità.+ 18  Il tuo santo popolo l’ha posseduta per breve tempo. I nostri nemici hanno calpestato il tuo santuario.+ 19  Da troppo tempo siamo divenuti come quelli su cui non hai mai governato,come quelli che non hanno mai portato il tuo nome.

Note in calce

O forse “rosso vivo”.
O “mi ha dato la vittoria”.
O “non si dimostreranno falsi”.
O “l’angelo che stava alla sua presenza”.
O “profonde”.
O “nel deserto”.
O “bellezza”.
Lett. “l’agitazione delle tue viscere”.
O “Ricompratore”, “colui che riscatta”.
Lett. “fai”.
Lett. “fai”.

Approfondimenti

Galleria multimediale